I modi per risparmiare esistono, bisogna semplicemente fare delle scelte un attimo ponderate e volte a farci spendere il meno possibile e con questo non significa necessariamente rinunciare a vedere qualcosa, piuttosto imparare a ottimizzare il tempo e il denaro.

Ecco allora 3 consigli da seguire per un viaggio low cost a prova di budget!

COSA E DOVE MANGIARE

Non è difficile farsi due conti in tasca, se si pensa di andare a mangiare al ristorante tutte le sere, la difficoltà nel fare una viaggio low cost si alza di livello, il trucco è quello di lanciarsi sullo street food, oppure approfittare delle cucine condivise negli ostelli. Fare la spesa al supermercato e poi cucinare assieme agli altri ospiti dell’ostello è un modo divertente di cenare o pranzare, risparmiando anche un po’.

DOVE DORMIRE

Da escludere gli hotel a 5 stelle, se si vuole puntare su un viaggio low cost, per cui è meglio orientarsi verso sistemazioni come i bed&breakfast oppure gli ostelli, in alternativa anche gli hotel a 2-3 stelle. Se la preoccupazione maggiore è quella di dover dividere la propria stanza con persone sconosciute, si può facilmente superare: gli ostelli sono provvisti di camere private!Londra, per esempio, è ritenuta ancora una delle destinazioni più care d’Europa, e se arrivarci con l’areo può risultare anche economico, trovare un alloggio a basso costo spesso diventa un terno al lotto, puoi però trovare qualche suggerimento qui.

✈ Viaggiare all'estero nel 2020? Scopri i Paesi dove si può viaggiare dall'Italia in epoca di Coronavirus! ✈

COME MUOVERSI

L’importanza dei mezzi pubblici in un  viaggio low cost è fondamentale. Il taxi lo si può prendere il primo giorno, per raggiungere il proprio alloggio, dal momento che ancora non si ha la minima idea di come girare la città, ma per i successivi spostamenti è sempre meglio appoggiarsi ai mezzi pubblici. Alternativa da prendere in considerazione, in città come Amsterdam, ad esempio, è la bicicletta, oppure le proprie gambe, e regalarsi una passeggiata per la città senza neanche troppa fretta, si scopriranno luoghi che utilizzando i mezzi, altrimenti, non si vedrebbero.

COSA VEDERE

Viaggiare low cost, lo abbiamo già detto, non significa necessariamente rinunciare ad alcune cose. Se siete studenti, portatevi dietro sempre il badge universitario che vi permetterà di accedere ai biglietti a tariffa ridotta, lo stesso, in alcune città, per quanto riguarda i mezzi pubblici.  Soprattutto nelle grandi metropoli, molti eventi organizzati sono gratuiti, l’importante è informarsi con un po’ di anticipo.