Viaggiare in Europa

Sono davvero molte le persone nel mondo legate dalla passione per il viaggio, una passione questa grazie alla quale non solo è possibile conoscere gente e posti nuovi ma anche, soprattutto, arricchire quello che è il proprio bagaglio culturale. Per coloro che desiderano effettuare un viaggio in Europa tra le mete maggiormente preferite vi troviamo Parigi, Copenaghen, Budapest, Siviglia, Praga, Barcellona, Atene, Tenerife, Valencia e per concludere Helsinki.

Parigi: un week end romantico

Parlando nello specifico di ognuna di queste città e di quali siano le meraviglie da visitare in tali luoghi ecco che è possibile affermare che nella capitale oltre che la città più popolata della Francia ovvero Parigi sono veramente molte le attrazioni, i monumenti, musei e quartieri la cui bellezza è in grado di soddisfare tutte le esigenze dei visitatori. Parigi è una città romantica e seducente, elegante e allo stesso tempo anche artistica ed intellettuale e non potrete assolutamente perdervi la meraviglia in grado di suscitare la famosissima Torre Eiffel che si innalza sulla spianata degli Champs de Mars, e poi ancora l’anima e il cuore della Francia è il grande fiume che bagna la città di Parigi ovvero La Senna. Nella Capitale francese non potrete poi non visitare il Museo del Louvre, ll Museo Picasso, gli Champs Elysées ovvero un grande viale che si estende dall’Arco di Trionfo a Place de la Concorde.

parigi vacanze

☞ Curiosità: la Classifica dei Paesi dove si vive meglio in Europa

Copenaghen: il fascino delle sirene

Copenaghen è la capitale e la città più popolosa della Danimarca e viene considerata una città ricca di sorprese e allo stesso tempo anche di contraddizioni nella quale sono presenti molti edifici storici e strade antiche e poi ancora meravigliosi musei e gallerie d’arte. La più celebre attrazione turistica della Danimarca è proprio la Sirenetta di Copenaghen e poi ancora, sempre nella capitale della Danimarca potrete visitare il Palazzo Reale di Amalienborg ovvero la residenza invernale della regina e dove si trova il famoso balcone da dove la famiglia reale saluta la gente in strada. Famosissimo a Copenaghen anche il Parco Tivoli ovvero il parco divertimenti più antico del mondo e il meraviglioso Museo Nazionale dove i visitatori potranno fare un bellissimo viaggio nel tempo, un tuffo nella storia del regno danese.

Siviglia: la capitale andalusa

In ultimo vi troviamo poi Siviglia, città ricca di sorprese in grado di lasciare senza parole, e da non perdere sono la Cattedrale di Siviglia dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Unesco e la Giralda ovvero la torre campanaria della Cattedrale alta 96 metri e che deve il suo nome alla statua della Fede detta ‘Giraldillo’ . Poi ancora sempre a Siviglia sono da visitare i Reales Alcazares, monumenti molto importanti all’interno dei quali sono mescolati diversi stili e per concludere l’Alcazar ovvero la residenza di re e califfi di Siviglia.

Budapest: l’immensità dell’Est

Tra le mete europee sopra elencate vi troviamo ancora Budapest, capitale dell’Ungheria, le cui attrazioni principali sono il Castello di Buda, ovvero il castello storico usato dai re, e poi ancora la Chiesa di Mattia che si trova al centro della Szentháromság tér a Budapest e la Basilica di Santo Stefano. Famosissimo anche il Teatro dell’Opera di Budapest considerato uno dei maggiori esempi di architettura neorinascimentale e poi ancora l’Andrássy út ovvero il più importante viale della città.

Praga: il medioevo è tornato

Spostandovi nella Repubblica Ceca non si può non visitare la meravigliosa capitale ovvero Praga le cui attrazioni turistiche principali sono rappresentate dalla bellissima Piazza della Città Vecchia,probabilmente il luogo turistico più importante della città anche perché ci sono degli edifici e palazzi importanti come ad la Chiesa di San Nicola, il fantastico Municipio della Città Vecchia ed il simbolo di Praga: l’Orologio Astronomico. Nella capitale ceca potrete poi visitare il quartiere ebraico Josefov, il Ponte Carlo e il castello vaticinato dalla principessa Libuše ovvero il castello Vysehrad.

praga

Barcellona, la capitale della Catalogna

Nel corso di una vacanza in Spagna non potrete non visitare la meravigliosa Barcellona, dove potrete godere delle meraviglie in grado di riservare la Sagrada Família ovvero una grande basilica cattolica capolavoro dell’architetto Antoni Gaudí e poi ancora non potrete non recarvi presso La Rambla ovvero un viale lungo un chilometro e quattrocento metri in grado di collegare Plaça de Catalunya con il porto antico.

✈ Viaggiare all'estero nel 2020? Scopri i Paesi dove si può viaggiare dall'Italia in epoca di Coronavirus! ✈

Atene: la culla della civiltà greca

Ad Atene, comune greco e capitale della Repubblica Ellenica, nel caso in cui abbiate solo pochi giorni per visitarla non potrete non visitare il Partenone, famoso tempio greco, e poi ancora il Tempio di Zeus Olimpio, l’Acropoli e l’Agorà di Atene e tanto altro ancora.

Tenerife: l’estate tutto l’anno

Spostandovi nell’oceano Atlantico merita di essere visitata la bellissima isola di Tenerife nella cui parte più alta si trova il Parco nazionale del Teide, poi ancora la Playa de las Americas e le Piramidi di Guimar.

tenerife

Valencia: tra monumenti e Paella

A Valencia invece, ovvero la terza città della Spagna, tra le attrazioni principali vi troviamo Il Museo delle Belle Arti e la bellissima Cattedrale, poi ancora Lonja de la Seda ovvero un bellissimo edificio considerato patrimonio dell’umanità e che ospita l’Accademia Culturale di Valencia. Famosa nella città di Valencia è anche la Plaza de Toros la cui costruzione si ispira all’architettura romana e in particolar modo al Colosseo.

Helsinki, lo spettacolo del nord

Tra le città europee meta di turisti vi troviamo anche Helsinki, capitale oltre che la città più grande della Finlandia dove e tra le cose da vedere in questo luogo vi troviamo la fortezza marina Suomenlinna e poi ancora il monumento dedicato al compositore finlandese Jean Sibelius ovvero il Passio musicae, la piazza del mercato di Helsinki chiamata Kauppatori e poi ancora il National Museum of Finland.