I mercatini di Natale più belli in Europa

 

La sentite anche voi, vero? È quella magica atmosfera che si respira solo una volta ogni anno, ma che vale la pena assaporare tutta. Città illuminate, bimbi gioiosi e interi paesi in fermento. Ma certo! Stiamo parlando proprio del Natale, la festa più amata da grandi e piccini. In questo periodo in giro per il mondo è tutto un tripudio di luci che illuminano le strade, di addobbi che colorano le vetrine dei negozi, e di persone che corrono alla ricerca del regalo più bello.

C’è chi punta tutto sugli addobbi, chi sulle luminarie, chi sulla tradizione esponendo presepi e natività. E poi ci sono loro, i mercatini di Natale che invadono le piazze principali delle città. Tutti ormai hanno già aperto le loro porte a visitatori e turisti in cerca del dono perfetto o semplicemente di una giornata da trascorrere in spensieratezza.

Quella dei mercati è una tradizione secolare che nasce proprio in Europa, nei territori tra l’Alsazia e la Germania. Come ho avuto modo di spulciare in un recente articolo del magazine di Expedia Explore, oggi di mercatini natalizi europei se ne contano davvero tanti: da quelli di Norimberga a quelli di Monaco di Baviera, passando per Praga ed i Paesi Baltici. Alcuni rappresentano a pieno lo spirito di questo evento, con piazze addobbate, le tipiche casette in legno piene di idee regalo e leccornie tutte da gustare. Altri invece sono davvero originali e bizzarri a tal punto che vale la pena visitarne almeno uno, una volta nella vita. Non solo per l’offerta proposta, quanto piuttosto per i luoghi dove vengono organizzati.

natale mercatini

Vediamo, dunque, quali sono i mercatini di Natale più belli in Europa, e anche quelli più originali.

1. Norimberga. Inutile negarlo, la Germania ospita alcuni dei mercatini di Natale più caratteristici di tutta Europa. A partire da quello di Norimberga, conosciuta anche come la capitale europea del giocattolo. Qui la tradizione vuole che l’evento si apra con l’annuncio “dell’angelo di Natale”, una ragazza tra i 16 e i 19 anni che proclama un prologo e dà il via ai festeggiamenti. Norimberga ospita oltre 200 bancarelle decorate con un panno rosso e nero che offrono prodotti locali, tra cui le famose salsicce di Norimberga con il Pan Pepato.

☞ Curiosità: la Classifica dei Paesi dove si vive meglio in Europa

2. Dresda. Sapete chi detiene il primato del primo mercatino natalizio? È Dresda, in Germania, dove 600 anni fa nasceva il “Dresdner Striezelmarkt” e dove ancora oggi rivivono tradizioni che risalgono al 1434. Qui ogni anno viene organizzata una grande parata che trasporta un gigantesco Christstollen – dolce natalizio fatto con frutta candita, uvetta e noci – fino allo Striezelmarkt.

3. Monaco di Baviera. Non solo birra. A Monaco, i mercatini di Natale trasformano la città in una realtà unica e spettacolare. Il più famoso è sicuramente quello in Marienplatz, ma non vanno dimenticati anche il mercatino di Natale medioevale e quello organizzato in Theresienwiese, la stessa location che ospita il famosissimo Oktoberfest.

4. Salisburgo. Lasciamo la Germania per avventurarci nella vicina Austria, più precisamente nella città di Mozart. A Salisburgo il Natale è un evento unico grazie ad alcuni mercatini davvero suggestivi. Accompagnati da eventi musicali di grandissimo livello, le bancarelle offrono prodotti artigianali e gastronomia locale in una location davvero affascinante tra luci e colori tipici del periodo.

5. Zurigo. È qui che si tiene il più grande mercatino di Natale al coperto, all’interno della stazione centrale della città, dove si trovano oltre 160 stand in cui comprare ogni tipo di regalo. Ma l’attrazione principale che lascerà a bocca aperta è l’enorme abete alto 15 metri, illuminato e impreziosito con i gioielli Swarovski, oltre 7mila che decorano il gigantesco albero dello Zürcher Christkindlimarkt.

6. Pilatus. Per chi non soffre di vertigini, consigliamo il mercatino natalizio più alto d’Europa, a Pilatus sulle Alpi Svizzere. La sua particolarità è proprio l’altitudine, trovandosi a 2.132 metri sopra il livello del mare. Oltre quaranta stand e gazebo riccamente decorati, un mondo di giochi variegato e musica festosa vi aspettano in ogni angolo. E in più si può visitare in giornata salendo con la cabinovia da Kriens e abbinando lo shopping alle proposte outdoor con slittini, passeggiate invernali ed escursioni con le famose ciaspole.

7. Italia. Dulcis in fundo, chiudiamo questa nostra personale classifica con la nostra Italia che vanta, diciamolo, alcuni dei mercatini natalizi più belli d’Europa. Famosissimi quelli del Trentino che ogni anno attirano migliaia di turisti tra bancarelle, vin brulè e addobbi di ogni genere. Ma in particolare c’è un posto, nel cuore dell’Alto Adige, dove le luci cedono il posto a candele e fiaccole. È il mercatino medievale di Chiusa che regala a chi lo visita un tuffo nel passato. Nel piccolo borgo, in alcuni angoli, sembra che il tempo si sia fermato secoli fa. Guardiani notturni passeggiano fra le vie raccontando le loro storie. Anche gli stand sono in legno e decorati con rami d’abete e i venditori vestiti di abiti storici di velluto e lana.