Giuseppe e Francesca vivono da diversi anni in Senegal, dove hanno aperto un ristorante italiano. Da qualche mese hanno deciso di abbandonare il fascino della vista mare per immergersi nel centro di Dakar, dove hanno aperto il nuovo ristorante “Da Francesca”, una nuova location dove l’ingrediente principale resta il Made in Italy. Tra i loro progetti futuri c’è l’apertura di un B&B sul mare con camere e ovviamente un piccolo ristorantino con le prelibatezze della cucina italiana.

Francesca raccontaci qualcosa della nuova avventura che hai intrapreso insieme a tuo marito Giuseppe:

Da qualche mese abbiamo aperto un nuovo ristorante italiano a Dakar. Archiviata l’esperienza del primo ristorante, abbiamo vagliato diverse opportunità, sempre nel campo della ristorazione, e abbiamo scelto la location che più si avvicinava alla nostra idea di creare uno spazio tranquillo che potesse accogliere persone di ranghi sociali differenti. Il nuovo ristorante ha l’intimità giusta per accogliere i nostri clienti, regalando loro due ore di relax e comfort. Questa nuova location ci ha permesso di studiare e costruire un marchio “ made in italy” che rappresenta il nostro elemento di distinzione.

✎ Leggi la nostra Guida Definitiva per andare a vivere in Africa

ristorante francesca dakar senegal

Quando è nata l’idea di aprire una nuova sede? E in quale zona avete deciso di aprirla?

Abbiamo lasciato il fascino della vista mare per immergerci nel centro di Dakar. Il nuovo ristorante offre colori e sapori diversi, ma pur sempre riconducibili alla qualità della ristorazione italiana. Il centro città offre diverse opportunità e soprattutto una clientela che va dal dirigente di banca al ragazzo che frequenta il liceo. Una varietà che riusciamo a soddisfare grazie allo studio di menù ben forniti e in grado di soddisfare tutti i target di riferimento.

Quali sono i prodotti che offrite alla vostra clientela?

Prodotti per il 90% naturalmente italiani realizzati nella nostra terra di origine: la Calabria. La scelta di questi prodotti è frutto di uno studio ben preciso che mira ad offrire l’originalità dei sapori e la qualità dei piatti italiani. Una buona mozzarella rende la pizza una vera delizia, così come un buon bicchiere di vino italiano rende l’accompagnamento dei piatti una favola.

★ Un MUST! ★ Leggi la nostra guida su come lavorare nella ristorazione in Italia e all'estero

Quali sono i piatti del vostro menù maggiormente apprezzati?

Linguina ai frutti di mare e pizza Tropea in onore della mia terra.

Quali sono le soddisfazioni del vostro lavoro? E i lati negativi invece?

Le soddisfazioni del nostro lavoro sono parecchie e di diversa natura. Il mondo della ristorazione ci permette infatti di incontrare ogni giorno persone diverse con cultura e background differenti e ci permette di arricchire non solo il lavoro “dello chef” in quanto tale, ma rappresenta anche una crescita personale. Avere clienti che seguono il tuo percorso e che invitano altre persone, allarga la famiglia dei nostri amici e delle persone che apprezzano quello che fai. I “grazie Francesca “ e “questo piatto è veramente buonissimo” ci dà il giusto slancio per portare avanti la nostra attività. I lati negativi, come in ogni mestiere, sono altrettanto importanti per dare sempre il massimo nei nostri servizi. Il mondo senegalese ha una cultura sociale e del lavoro molto differente dalla nostra e quindi lo scontro culturale spesso crea delle piccole incomprensioni che vengono subito risolte, grazie alla formazione che lo staff direzionale sta sviluppando con i nostri dipendenti.

ristorante francesca dakar senegal

→ Vuoi far fruttare i tuoi risparmi all'estero? Leggi la nostra guida per investire in Senegal! ☼

Ormai sono già diversi anni che vivete a Dakar, come e in cosa è cambiata la vostra vita in tutto questo tempo?

Venendo da altre esperienze fuori dall’Italia, la nostra vita non ha subito cambiamenti importanti, sicuramente vivere in un Paese africano con cultura e religione differenti a volte ci porta a dover assecondare i comportamenti delle persone con cui ci interfacciamo, ma questo non preclude il nostro trend di vita e la nostra cultura del lavoro.

Vi capita mai di pensare all’Italia e ad un eventuale rientro in patria?

L’Italia il Paese dai mille ricordi che in passato ci ha dato molte soddisfazioni, ma che ora non riesce più a fornirci gli stimoli necessari per vivere nella tranquillità e nella serenità. Torniamo in Italia una/due volte l’anno per ritrovarci con la nostra famiglia, ma il nostro pensiero rimane ormai fuori dall’Italia.

Progetti futuri?

Accanto alla gestione del ristorante “da Francesca”, nel futuro più prossimo apriremo un B&B sul mare con camere e ovviamente un piccolo ristorantino con le prelibatezze della cucina italiana. Due progetti importanti che siamo sicuri ci daranno molte soddisfazioni.

https://web.facebook.com/carimoux/

A cura di Nicole Cascione