Richiedere un prestito online

La crisi sanitaria provocata dal Covid-19 ha avuto importanti conseguenze per l’economia del nostro Paese. Molte famiglie hanno dovuto fare i conti con la mancanza di lavoro e la chiusura di diverse attività. Ciò, inevitabilmente, si è ripercosso sulle loro finanze. Tanti si sono ritrovati ad aver bisogno di finanziamenti aggiuntivi per far fronte alle spese dei prossimi mesi.

Se questo è il tuo caso, allora potresti valutare l’ipotesi di richiedere un prestito online. Diversi, infatti, gli istituti di credito attraverso cui si può richiedere un prestito completamente online.

In questa guida ti illustreremo come richiedere un prestito online: dai requisiti alla documentazione, fino alla compilazione della domanda.

Prestito personale online: che cos’è 

Un prestito online personale è un prestito richiesto comodamente da casa e concesso a persone fisiche per esigenze personali e per uso privato. Ciò significa che i prestiti personali non possono essere concessi a persone giuridiche per fini d’impresa o comunque correlati ad attività professionale.

È escluso anche l’acquisto di immobili o porzione d’immobile, terreni e relative pertinenze ed è esclusa la motivazione di generica liquidità (è necessaria infatti sempre una dichiarazione della finalità del prestito).

I soldi vengono rimborsati, compresi gli interessi, in rate mensili nel tempo (di solito da 12 mesi a 120 mesi, a seconda dell’importo richiesto).

I vantaggi 

Il vantaggio principale di richiedere un prestito online è sicuramente la velocità e la facilità nel disbrigo delle pratiche, senza dover necessariamente perdere tempo allo sportello, aspettare il proprio turno, immettersi nel traffico cittadino. Si fa tutto per via telematica.

Non serve più recarsi in banca negli orari di apertura e prendere appuntamento con un consulente. Le richieste di prestito personale online possono essere svolte a qualsiasi orario, anche di notte. Basta avere un computer, una connessione ad internet e i documenti necessari a portata di mano.

Le comunicazioni avvengono tutte per mezzo di posta elettronica e quasi tutti i documenti si possono firmare in digitale: un piccolo vantaggio soprattutto in questo periodo di distanziamento sociale.

I motivi per richiedere un prestito personale online 

Dai miglioramenti energetici all’acquisto di mobili, dall’acquisto di beni e servizi per uso privato fino alle operazioni destinate all’estinzione di impegni pregressi, con o senza erogazione di liquidità aggiuntiva. Sono tanti i motivi per i quali si può richiedere un prestito online.

Vediamo insieme i principali.

1. Effettuare migliorie alla propria abitazione

Molti freelance, ma anche chi si è trovato all’improvviso a fare i conti con lo smart working, potrebbe aver bisogno di strumenti e complementi per arredare l’ufficio in casa.

E ancora: chi ha bisogno urgente di ristrutturare un bagno, piuttosto che di cambiare la vecchia caldaia. Ebbene, in tutti questi casi si può richiedere un prestito completamente online.

2. Estinguere un debito

Ci sono persone che richiedono un prestito personale per far fronte al pagamento di un determinato debito. È un modo per evitare che il debito continui a crescere, per fermarlo in tempo e non dover continuare ad affrontare il pagamento di maggiori interessi.

✈ Viaggiare all'estero nel 2020? Scopri i Paesi dove si può viaggiare dall'Italia in epoca di Coronavirus! ✈

3. Comprare una macchina

Si può richiedere un prestito completamente online anche per l’acquisto di autovetture nuove ed usate. Per molti lavoratori è fondamentale avere la propria auto per raggiungere il posto di lavoro, e si ritrovano a dover fare questo investimento.

4. Vacanze

La richiesta di un prestito personale online per una vacanza da sogno è un altro dei motivi più comuni. Può essere per una vacanza estiva in coppia, in famiglia o in luna di miele. In attesa di scoprire quali sono le regole per viaggiare questa estate, è possibile pensare in anticipo alle spese e richiedere un prestito online.

I requisiti per richiedere un prestito online 

Prima di procedere al prestito ogni banca fa una valutazione di merito creditizio, per verificare in anticipo la possibilità di sostenere il prestito per chi lo richiede. L’istituto di credito valuta, inoltre, che il richiedente disponga di alcuni requisiti essenziali che possono essere così sintetizzati:

  • L’età del richiedente: da un minimo 18 a un massimo 70 anni, anche se alcune banche e finanziarie dispongono di finanziamenti per gli over 70;
  • Un reddito dimostrabile;
  • La titolarità di un conto corrente bancario.

L’importanza di affidarsi a istituti bancari seri: un esempio di prestito personale online affidabile e sicuro

La digitalizzazione ha reso più semplici e accessibili i servizi finanziari. Questo, però, non deve indurti a fidarti di chiunque, perché il pericolo di truffe è sempre in agguato. La prima regola, come sempre in questi casi, è quella di rivolgersi soltanto a soggetti affidabili e a prestiti personali online certificati.

Un esempio è il prestito “Pronto Tuo” di Sella Personal Credit. Si tratta di un prestito personale offerto a condizioni esclusive per i possessori di conto corrente Banca Sella con accesso a Internet Banking. Puoi richiedere da 2.000€ a 25.000€, con restituzione da 12 a 120 mesi.

Le caratteristiche principali di Pronto Tuo 

Il prestito è 100% on-line. Non ci sono spese per l’istruttoria della pratica né costi mensili di gestione. Grazie alla firma digitale la richiesta è 100% green, e inoltre potrai avere il supporto di un operatore in fase di caricamento pratica (compilazione form) e l’accesso gratuito a Club Sella, una piattaforma dove sono presenti varie offerte dei Partner Sella Personal Credit per continuare a risparmiare.

Come richiederlo 

Il prestito Pronto Tuo può essere richiesto da:

    • lavoratori dipendenti a tempo indeterminato con almeno 12 mesi di lavoro dalla richiesta (24 mesi se extra UE);
    • lavoratori autonomi con almeno 24 mesi di attività (36 mesi se extra UE) con CCIAA in visione;
  • pensionati. 

Per quanto riguarda l’età, si va da un minimo di 18 anni a un massimo di 78 anni. L’età massima è indicata come limite entro il quale il finanziamento deve essere estinto.

Per accedere al prestito è necessario:

  • farne richiesta online, sul sito della banca e nell’area dedicata a tale finanziamento;
  • allegare alla domanda la copia del documento di identità, della busta paga (o altro documento che attesti il reddito mensile del richiedente) e del codice fiscale.

Una volta inviata la domanda, Sella Personal Credit darà esito in pochi giorni, dopo aver effettuato i consueti controlli sul cliente.

Conclusioni: perché richiedere un prestito online 

Comodità, velocità e zero scartoffie. Sono tante le ragioni per cui oggi richiedere un prestito online conviene.

La voglia di guardare al futuro è ancora tanta, così come forte è il desiderio di ripartire e di fare progetti, siano essi legati all’acquisto di una nuova automobile piuttosto che alla brama di partire e regalarsi finalmente quella vacanza che sogniamo da mesi. Forse non ci cambierà la vita, ma di sicuro la migliorerà.