Rosanna: lascio l’Italia e ricomincio a 55 anni

Di Nicole Cascione

Mollo tutto e ricomincio”. Questo è quel che ha pensato Rosanna. Ricominciare a 55 anni in un altro Paese non la spaventava. Stava attraversando un brutto momento di depressione, così si è trovata a dover scegliere tra morire giorno dopo giorno o ripartire.

Questa è stata la motivazione che le ha dato successivamente la spinta a mollare tutto per raggiungere il suo cuore a Londra: sua figlia.

Rosanna, lasciare tutto alla tua età e rimettersi in gioco in un altro Paese non è sempre facile. Quali sono le difficoltà che hai incontrato e come le hai superate?

✔ Come si vive e quanto costa vivere a Londra? Ve lo raccontiamo nella nostra guida! ✔

Sicuramente non è facile a 55 anni mollare una vita in Italia. Un posto sicuro e gli amici. Ripartire da zero senza neanche conoscere la lingua… ma dovevo! Sono stata incosciente, lo ammetto. Sono partita con poche cose, una sola valigia e la speranza di riprendermi. Quello che non mi è mai mancato è stata l’intraprendenza e la voglia di riuscire a tutti costi.

Dovevo dimostrarlo a me stessa e soprattutto a mia figlia! Le difficoltà iniziali? Capire cosa avrei potuto fare e la lingua. Io ho deciso che questi due problemi non potevano e non dovevano essere un ostacolo, così con il traduttore online ho scritto annunci su vari gruppi, in cui cercavo ogni tipo di lavoro presso famiglie italiane: nanny clenners, stirare, baby sitting…

foto rosanna londra

Arrivata a Londra quali sono state le tue prime impressioni?

Quello che ho capito subito di Londra? Se vuoi puoi!

Di cosa ti occupi?

Oltre ad aiutare alcune mamme a cercare lavoro qui a Londra, collaboro anche in famiglie “importanti” italiane.

Londra è una città affascinante, ma per niente facile. Quali pensi che siano gli aspetti che più possono mettere in difficoltà all’inizio?

La lingua sicuramente, ma non bisogna abbattersi. Io non conosco ancora bene l’inglese, ma me la cavo comunque. Quindi, tutto si può.

Quali caratteristiche sono necessarie per affrontare al meglio un cambiamento di vita come il tuo?

Coraggio, volontà e soprattutto umiltà, perché se non sai la lingua e non sai come gestirti devi iniziare da lavori che non hai mai fatto e mai avresti sognato di fare in Italia, come la lavapiatti, la domestica, ecc.. Io mi sono detta: inizio, poi vediamo.

rosanna londra

☞ Investimenti all'estero? Scopri come fare per aprire un'attività a Londra! ♕

Da quando ti sei trasferita ad oggi, come e in cosa è cambiata la tua vita?

Lo ammetto, sono stata molto fortunata, perchè ho iniziato a lavorare da subito. Dopo soli 13 giorni qui a Londra, ho ricevuto una telefonata di lavoro interessante e molto speciale. Da lì in poi, tutto in salita. Adesso la mia vita è cambiata, ho tanti amici, esco, mi diverto e soprattutto sto con mia figlia.

Cosa ti senti di dire a chi vorrebbe compiere la tua stessa scelta?

Penso che se si abbia un buon motivo, il coraggio arrivi. Bisogna essere determinati, avere voglia di mettersi in gioco e tanta umiltà. Londra è una città che può dare tanto, ma c’è anche tanta gente, quindi l’importante è non abbattersi.

Ovviamente conoscere la lingua offre possibilità maggiori. Un consiglio, qui dopo i 50 non siamo considerate vecchie, quindi preparate la valigia e mettete dentro i vostri sogni. Se avrete determinazione, riuscirete. Non mollate mai!

https://www.facebook.com/Rossante