Maurizio Sacchi e le sue tante vite tra Naxos e l’Italia

«La posizione di un ristorante è fondamentale per questo e per la crisi ho chiuso il mio». Ma sull’isola adesso è possibile acquistare una pizzeria vista mare.

Di Enza Petruzziello

Un sogno chiamato Grecia. È quello che ha realizzato Maurizio Sacchi a Naxos, bellissima isola affacciata sul mar Egeo. Nella più grande delle Cicladi Maurizio si è trasferito nel 2007 insieme a sua moglie.

Prima della grande svolta faceva il freelance nel mondo della comunicazione aziendale a Milano, mentre la moglie era l’assistente personale del titolare di un importante casa di moda. In quel periodo Maurizio stava lavorando poco, lei  tantissimo. Un periodo difficile, insomma.

È solo grazie ad una eredità inaspettata che Maurizio si ritrova con una somma sufficiente per partire per la Grecia ed aprire, come aveva sempre sognato di fare, un ristorante. Dopo le dimissioni di sua moglie tutto inizia a concretizzarsi.

E così, fatti i bagagli, Maurizio e sua moglie partono: destinazione Grecia. Al principio viaggiano molto alla ricerca dell’isola perfetta che trovano a Naxos.

A colpirli è il villaggio di Halki, si innamorano di una casa che era stata la scuola elementare del paese e decidono di sistemarla. Non è vicina al mare, ma la posizione è perfetta per la ricchezza del paesaggio in cui è immersa.

maurizio sacchi

«Naxos non è solo un’isola bellissima – la Grecia ne ha tante -, ma è un posto ideale per chi desidera passarvi più della stagione turistica», ci racconta Maurizio. «Con 20.000 abitanti fissi, molti villaggi e paesi nell’interno, verde e ricca d’acqua, una prospera agricoltura, che permette fra l’altro di avere latte, burro, carne anche bovina di eccellente qualità, sempre fresca e a prezzi ragionevoli, è un posto vivace e abitato anche d’inverno».

Un aspetto, questo che per Maurizio è fondamentale perché come spiega: «La permanenza sull’isola, se non tutti i mesi dell’anno ma per la maggior parte, permette di entrare in contatto con la lingua e le abitudini locali; di conoscere bene le persone, e creare la propria rete di amicizie. Basti pensare che c’è una grande comunità di stranieri residenti. Inoltre a Naxos si può vivere con poco, godendo semplicemente delle bellezze del posto».

Dopo due anni di lavoro, di attese per licenze e permessi, nell’aprile 2009 apre Basilico, il ristorante che Maurizio gestisce per ben 10 anni con grande successo di pubblico e di critica e clienti provenienti da tutto il mondo. Parlando proprio del suo di Basilico, ricorda: «Avevo un ristorante di alto livello, con anche 60 o più etichette di vino italiano di qualità, situato in un villaggio storico, Halki, al centro dell’isola. Cioè a 15 chilometri dalla costa e dal porto. Funzionava per la fama e, prima della crisi, anche con i greci».

Vivere da pensionati in Grecia: agevolazioni fiscali e molto altro ☜

Fino a che qualcosa si spezza. Prima la separazione con sua moglie – «decisiva, perché da soli cambia tutto» -, e poi il calo del turismo locale. «A lungo andare – dice ancora Maurizio – la lontananza dalla costa ha reso difficili le cose. Ho retto per cinque stagioni da solo, e alla fine un po’ l’età, la stanchezza e il poco lavoro, derivato sopratutto dalla distanza, mi hanno spinto a chiudere».

Così Maurizio cambia di nuovo pelle e vita. Vende tutto e realizza un altro sogno: dipingere, soprattutto ad acquarelli. Un altro successo, basti pensare che è già alla terza mostra a Milano. Adesso si trova a Naxos, la nostalgia ogni tanto lo riporta sull’isola per vedere gli amici e come spiega: «Tenere in esercizio il mio greco, e  farmi una bella vacanza fuori stagione.

Vedo che il turismo, come tutta la Grecia, è in ripresa. E ora, con l’esperienza, so che anche la posizione dove decidi di aprire un’attività è importantissima. Per quanto bravo tu sia, se non hai il passaggio devi affidarti solo alle guide e al passaparola. E molti turisti non si affidano né all’uno ne all’altra. E per fare profitto ci vogliono anche i numeri: cioè quel flusso quotidiano che sul lungomare è garantito».

A questo proposito Maurizio segnala ai lettori di Voglio Vivere l’opportunità di poter comprare una pizzeria già avviata sul lungomare di Naxos: Il Girasole. «I proprietari, dopo più di 20 anni di attività, vorrebbero dedicarsi ad altro. Lei è archeologa, lui oltre a una laurea in economia, è un bravo fotografo, e ha qualche sogno da realizzare.

Rispetto al mio Basilico, Il Girasole si trova in una posizione ottima, sul lungomare, in un passaggio obbligato per chi si imbarca o arriva. Dispone di ben 120 coperti, una bella pergola, un affitto sensato».

Se siete interessati potete contattare i proprietari a questo indirizzo [email protected].

autoritratto maurizio sacchi

 

 

 

 

 

Nell’oggetto è preferibile scrivere “Interesse acquisto”. E come si dice in questi casi: astenersi perditempo.