Le città che amano le bici

La bicicletta, non solo è il mezzo di trasporto più eco-friendly mai inventato, è anche uno dei metri di misura per una dimensione cittadina vivibile. Se ci sono tante biciclette, infatti, i suoi abitanti possono spostarsi in tutta tranquillità da casa al lavoro, uscire la sera a cena senza dover stressarsi per un parcheggio e, soprattutto, rilassarsi semplicemente con una pedalata in centro in sabato o domenica pomeriggio.

citta amiche della bici

Inoltre, una città che investe nelle infrastrutture e nei servizi legati alla bicicletta, è sicuramente una città moderna e smart. Moltissime ricerche dimostrano come la bicicletta abbia un risvolto positivo a livello sociale, ambientale ed economico e, alcuni studi condotti in Danimarca, affermano che – per ogni chilometro percorso in bicicletta – la società guadagna un utile netto di 23 centesimi; mentre perde 16 centesimi per ogni spostamento in automobile.

Se anche tu sei un fan della bicicletta e non ne puoi fare a meno, oppure vorresti vivere in una città dove la bici è il maggiore mezzo di trasporto utilizzato, siamo sicuri che ti interesserà questa classifica: le 20 città più bike-friendly del Mondo.

  1. Copenaghen

Incredibilmente, Copenaghen batte Amsterdam e si guadagna il primo posto in classifica. La capitale danese è impressionantemente coerente con il suo investimento in materia di bici e servizi per chi ama spostarsi in bicicletta. Per quanto riguarda la rete urbana, Copenaghen non ha rivali nel Mondo. Ponti costruiti apposta per le biciclette, rampe e ascensori rendono questa città un paradiso per chi utilizza la bicicletta.

  1. Amsterdam

Amsterdam, come la maggior parte delle città olandesi, soffre di uno status quo e quindi, rispetto alla capitale danese, pecca un po’ di “arroganza” e riscontra meno innovazioni in merito di infrastrutture e servizi per le biciclette. Ad ogni modo, rimane una delle città di riferimento a livello mondiale per il ciclismo.

  1. Utrecht

Un’altra città olandese e il podio è quasi tutto dei Paesi Bassi. Il piano di sviluppo “Per una Utrecht attraente e accessibile” è uno dei piani più innovativi per le infrastrutture e l’urbanizzazione bike-friendly. Utrecht ha infatti capito le necessità di chi va in bici e macina chilometri ogni giorno, un esempio è il più grande parcheggio per bici del Mondo, con spazio per circa 12.500 bi-ruote.

  1. Strasburgo

Strasburgo è stata, per lunghissimo tempo, in classifica sul podio per essere una delle città migliori per le biciclette in Europa. Strasburgo, infatti, ha raggiunto dei risultati eccellenti in pochissimo tempo e, grazie alla progettazione urbana, in pochi anni, la bicicletta è diventata in questa città il mezzo prediletto da quasi tutti i suoi abitanti. Il ciclismo a Strasburgo è piacevole ed è anche sempre il modo più veloce per arrivare da un punto A ad un punto B della città. Ci sono circa 300 chilometri di piste ciclabili in tutta la città e nell’area circostante ed un servizio di noleggio molto pratico.

☞ Scopri come funziona il Bonus Mobilità e come usarlo per acquistare bici o monopattini scontati! ☜

  1. Eindhoven

Quando pensiamo a Eindhoven, pensiamo anche alla bicicletta. The Floating Roundabout ha sicuramente un fascino unico per chi ama la bici ed è una delle icone di funzionalità su due ruote della città intera. Anche Eindhoven, come altre piccole città olandesi, sembra essere nata apposta per essere percorsa in bicicletta, come ad esempio Nijmegen e Groningen che però non sono in questa classifica.

  1. Malmö

Terza città più grande della Svezia, ha preso spunto da Copenaghen invece di prenderla da Goteborg o Stoccolma, ed ha creato un ecosistema magnifico per la bicicletta che, ad oggi, fa davvero parte del paesaggio urbano della città. Molti dei progetti della città, negli ultimi anni, sono decisamente impressionanti e sicuramente all’altezza di quelli di città dell’Europa più grandi.

  1. Nantes

Nantes ha intrapreso un percorso impressionante di evoluzione ciclistica, infatti, si trova davvero molto in alto in classifica (considerando da dove è partita) e, in pochi anni, ha superato di gran lunga moltissime altre città d’Europa con una tradizione ciclistica maggiore e più radicata. La città ha fatto davvero degli sforzi importanti in fatti di urbanistica e progetti sostenibili. Nantes si è infatti dedicata anche al traffico ed alla regolazione di esso in favore di un uso della bicicletta più sicuro e snello.

  1. Bordeaux

Anche Bordeaux, negli ultimi anni, ha realizzato qualche cosa di grandioso, esattamente come Nantes. Bordeaux prende molto sul serio il trasporto su bicicletta e il suo investimento per diverse linee di tram ha aiutato la spinta al ciclismo, fornendo un effetto di moderazione del traffico e quindi una migliore viabilità.

  1. Anversa

La migliore città del Belgio per il ciclismo e lo spostamento su due ruote. Chiare le influenze provenienti da oltre confine, dai Paesi Bassi, che hanno fatto sì che la bicicletta sia il mezzo di trasporto prediletto da un po’ tutti i suoi abitanti – giovani o anziani – e da tutte le classi sociali. Ampissimi sono i parcheggi intorno alla città e il parcheggio della stazione ferroviaria rimane uno dei migliori in tutta Europa.

  1. Siviglia

Per alcuni anni, Siviglia era un manifesto per il mondo del ciclismo, perché aveva ampiamente dimostrato quanto le biciclette potessero diventare parte integrate del meraviglioso panorama della città. Questa passione per la bici è stata resa possibile da una volontà politica molto audace ed a tanti investimenti per una vasta rete di infrastrutture ed un sistema di share per biciclette e motociclette simile a quello piuttosto famoso di Barcellona o di Valencia.

Seguono poi nella classifica Barcellona, Berlino, Lubiana, Buenos Aires, Dublino, Vienna, Parigi, Minneapolis, Amburgo e Montreal.

A cura di Anna Scirè Calbrisotto