Aprire un bed & breakfast in montagna

Sono molte le persone per cui cambiare vita significa andare a vivere a contatto con la natura. Un bisogno, una riscoperta di uno stile di vita più semplice, più sobrio, anche se, molto spesso, più impegnativo. Quasi sempre sono decisioni che comportano un vero e proprio ribaltamento di vita e lavoro; di frequente, per non dire spessissimo, questi cambiamenti portano con sé un l’inizio di una attività lavorativa che diviene anche uno stile di vita. Il cambiamento è anche questo, per qualcuno cambiare non è sinonimo di espatriare. Ne parliamo con Elisa e Giuseppe che hanno aperto un b&b in montagna alla Presolana.

Aprire un Bed & Breakfast in montagna 

Ciao Elisa, ciao Giuseppe, raccontateci un po’ di voi

Siamo nati e cresciuti in due paesini della bassa bergamasca, al confine con la provincia di Cremona, Fontanella ed Antegnate. Le nostre famiglie sono originarie del posto. La montagna è sempre stata nel cuore, una grande passione che ci accompagna dall’infanzia e montagna significa per noi natura, vita salutare, ritrovarsi. Nel corso degli ultimi cinque anni il nostro paese è stato sconvolto dalla conferma del passaggio della BreBeMi, la nuova autostrada che collegherà Milano a Brescia…. Prima la cementificazione selvaggia di tutta la zona agricola divenuta industriale, poi l’apertura di un mega centro commerciale, a seguire cave per gli inerti spuntate ovunque e da qualche mese, i cantieri aperti. Consapevoli di non poter più vivere in una devastazione simile, ci siamo messi alla ricerca di una casa in valle e siamo approdati dopo molte peripezie a Bratto, dove abbiamo acquistato una bella dimora, l’abbiamo ristrutturata ed adattata alle nostre esigenze di lavoro visto che il progetto era appunto quello di aprire un b&b.. siamo stati, “traslochisti”, falegnami, tinteggiatori, muratori, arredatori.

Come mai un b&b?

Era un sogno di lunga data, di quelli che dici, “mi piacerebbe” ma poi non metti in atto per comodità; hai casa in proprietà, la famiglia sotto casa, il lavoro anche! Ci voleva la BreBeMi!!

Ma avete avuto esperienze come fruitori di b&b che vi hanno convinti a questo passo?

Da circa vent’anni andiamo in vacanza nel Nord Europa, Scozia, Irlanda, Bretagna, Cornovaglia ed abbiamo sempre utilizzato questo tipo di ospitalità. Quella è stata la nostra scuola, la nostra ottima scuola; lì abbiamo sperimentato l’accoglienza in famiglia, quella vera, quella dei gestori storici, quella per cui ti vengono le lacrime agli occhi quando devi partire anche se ti sei fermato un paio di giorni, quella in cui la signora ottantenne quando ti vede arrivare inzuppato ti prepara la merenda, oppure, un irish coffee servito davanti al camino. Chi ci ospitava ci ha fatto sentire il calore della propria casa pur essendo in vacanza! Per noi è strepitoso.

E questo tipo di “calore” lo riserviamo ai nostri ospiti. Noi diamo, o cerchiamo di dare, così come abbiamo ricevuto e per la verità abbiamo sino ad ora incontrato persone meravigliose che ci sembra di conoscere da una vita, anche se appena incontrate.

Aprire un Bed & Breakfast in montagna

Che tipo di persone frequenta il vostro b&b?

Il tipo di frequentatore della nostra struttura è molto discreto, civile, educato. Apprezza la tisana calda con i biscotti, l’accoglienza improvvisa anche in tarda serata, l’aperitivo in musica che offriamo (Giuseppe è diplomato in pianoforte anche se sperimenta molti altri strumenti). Chi viene da noi cerca un ambiente familiare, informale, accogliente e lo trova!!!

E’ uno scambio reciproco, è vero che si tratta di lavoro, ma ci mettiamo cuore e passione e la cosa viene particolarmente apprezzata e percepita.

Vivere a Bratto com’è?

Vivere a Bratto è il massimo, l’ambiente è pazzesco, siamo all’ombra della luminosa Presolana, le pinete di abeti e larici ti spalancano i polmoni, abbiamo il giardino invaso da cardellini, pettirosso, scriccioli e nella stagione estiva ci fanno visita anche gli scoiattoli che noi nutriamo adeguatamente ed abbondantemente… la nostra palestra preferita è il bosco sotto casa, raggiungibile in pochi minuti a piedi e le migliaia di stelle delle serate limpide sono meglio di un CINQUE STELLE!!!! La natura è generosa, i ruscelli, le rocce, trasmetto energia positiva incredibile, basta saperla accogliere.

★ Tutto quello che hai bisogno di sapere per combattere lo stress: cause, sintomi e rimedi

La qualità della vita è alta, si esce anche di sera, anche in zone non frequentate, con la massima tranquillità, i cancelli rimangono aperti, la gente è onesta e pulita! La scelta non è stata facile, sia dal punto di vista familiare che finanziario… ma quello che abbiamo in cambio non ha prezzo!!

La presolana B & B montagna

Cosa facevate prima di buttarvi in questa avventura?

Giuseppe, diplomato in pianoforte e con molti altri corsi di formazione alle spalle, svolgeva a tempo pieno corsi di animazione musicale nelle scuole materne in qualità di libero professionista. Io sono dipendente dello Stato e mantengo tutt’ora tale attività.

Questa attività ora è la vostra unica fonte di guadagno?

No, assolutamente, abbiamo aperto i “battenti” in piena crisi finanziaria (AGOSTO 2010), siamo appena arrivati in Presolana per cui non abbiamo purtroppo ancora raggiunto il traguardo del poter campare solo di B&B: il lavoro va bene, non ci lamentiamo, ma abbiamo molti impegni economici da affrontare per cui…. Giuseppe, si è tenuto qualche corso in bassa, che lo tiene purtroppo lontano da Bratto un paio di giorni a settimana; saltuarie collaborazioni musicali in diversi ambiti servono a integrare le entrate. Io sono in attesa di mobilità presso un ente più vicino al luogo di residenza, faccio la pendolare durante la settimana ed il fine settimana collaboro con Giuseppe nella gestione del B&B. L’obbiettivo è quello di far diventare, il più’ presto possibile, il reddito del B&B l’unica fonte di reddito, mollare i rispettivi precedenti impieghi e puntare il muso della macchina a Sud il meno possibile!!!!!! OGNI VOLTA CHE DOBBIAMO TORNARE IN BASSA, SIAMO IN CRISI COSMICA!!!

Vivendo così profondamente a contatto con la natura cos’è per voi il concetto di tempo?

Come ti dicevo, per noi l’ambiente è di primaria importanza, abbiamo il bisogno fisico di Respirare, di sentire la forza, prepotente che la natura qui ancora trasmette. Un amico dice che da sotto la Presolana arriva un vento forte… è vero, è il vento della Vita, che senti pulsare in ogni albero, in ogni roccia, nell’acqua dei torrenti e negli elementi in generale… basta saperlo prendere ed accogliere. Il tempo ha uno strano scorrere, è veloce ma quieto, turbinoso ma rasserenante, rilassante ma estremamente stimolante. Una strana piacevolissima sensazione, bisogna provarla!

La presolana B & B montagna

Molti nostri lettori, ogni volta che raccontiamo storie come la vostra muovono la stessa obiezione: “Ma ci vogliono tanti soldi.” Voi come avete fatto?

E’ assolutamente vero, ci vogliono tanti soldi. Comprare casa in Presolana, soprattutto nella zona di Bratto è veramente impegnativo, è uno dei cinque comuni turistici della Valseriana, compresa l’asta del Serio, le quotazioni sono veramente alte. Io dico sempre che anche il gatto ci ha prestato soldi, scherzi a parte, la famiglia ci ha aiutato tantissimo ed alla fine riusciremo anche a pagare il mutuo! Io dico sempre che non siamo coraggiosi ma incoscienti.. però’ che soddisfazione.

Quali sono, ora, le vostre più grandi soddisfazioni e motivi di contentezza?

Beh, in primis, stare in un ambiente naturale così bello e stimolante, eppoi la risposta degli ospiti; da noi è come stare in famiglia, l’ospite si sente, accolto, accettato, coccolato. Siamo persone che credono nel rispetto e nell’educazione, nella cortesia genuina e nell’accoglienza sincera. Questo viene percepito e veramente molto molto apprezzato. Sul guest book abbiamo dei ricordi e delle frasi bellissime che rileggiamo frequentemente, ci fanno capire che siamo sulla strada giusta. E poi gli ambienti sono sobri ma particolarmente curati e l’ospite percepisce anche questa attenzione! Speriamo davvero che la nostra casa diventi la casa di tanti, per poterci stare per sempre, serenamente.

Il loro sito:

www.lapresolana.it

A cura di Geraldine Meyer