Gabriella, una vita controcorrente

Mi chiamo Gabriella, ho 39 anni e da sempre nuoto controcorrente. Da adolescente leggevo il Gabbiano Jonathan Livingstone e mi sentivo proprio come lui, in grado di volare in alto ma lontano, tremendamente lontano dal gruppo.

Purtroppo la vita, la famiglia ed una serie di vicissitudini mi hanno tarpato le ali tenendomi ancorata ad uno stile di vita che non mi apparteneva: studia ma non troppo che una donna non può avere molte aspettative – lavora come una forsennata per quattro soldi trattata come una schiava – metti su famiglia – non sognare e non sperare che tanto non serve a niente – e via dicendo.

controcorrente

Un bel giorno mi sono risvegliata da questo torpore ed ho deciso di iniziare una nuova vita: la mia! Il lungo percorso di abbattimento delle convenzioni sociali che mi circondavano  è stato durissimo ma costellato di tanti successi: nuova casa, nuovi amici, spazio alle mie passioni!

Il tutto in funzione del mio nuovo motto “le persone sono molto più importanti delle cose”. In questa fase della mia nuova vita ho compreso quanto il mondo moderno sia pieno di falsi valori: il denaro, il successo, il consumo fine a se stesso…. e quanto invece abbiamo dimenticato i valori del rispetto, dell’amicizia e dell’amore. Riappropriarmi del mio tempo è diventato l’obiettivo numero uno: tempo per dedicarmi alle persone che amo, tempo per scambiare due chiacchiere con il vicino di casa, tempo per preparare con le mie mani un ciambellone al cioccolato, tempo per leggere e tempo per imparare nuove cose. Per fare questo ho capito che avevo bisogno di un ultimo, enorme ma fondamentale cambiamento: il lavoro. Sostituire il frustrante tran-tran ore  8/18 di una impiegata in una media impresa italiana senza stimoli, con un’occupazione dinamica, interessante e priva di vincoli orari improduttivi: questo è l’ultimo tassello mancante per completare il mosaico.

controcorrente

Così è nata True Food Italy, grazie alla straordinaria amicizia che da anni ci lega a piccoli produttori tipici di olio, vino ed altre delizie, e grazie al supporto di un’amica sudafricana che mi ha spinto ad inseguire i miei sogni.

Io sono stanca del mio Paese; mi sento una disadattata in questa Italia fatta di apparenze, di menefreghismo e di disonestà. Ma l’Italia, diciamoci la verità, ha una storia ed un background culturale inarrivabili in tutto il mondo, oltre ad una lunghissima e meravigliosa tradizione enogastronomica che tutti ci invidiano e tentano di imitare.

controcorrente

Allora abbiamo deciso di dare voce a questi uomini e queste donne che lavorano duramente la terra con le loro mani e creano piccoli miracoli che solo pochi fortunati hanno il privilegio di degustare. Questi prodotti si pongono decisamente ed appositamente al di fuori del circuito mortale della grande distribuzione che ha appiattito i nostri gusti, addormentato i nostri sensi e schiacciato il motore dell’economia del nostro paese: il lavoro artigianale di qualità.

www.truefooditaly.com è un e-commerce che niente ha a che vedere con quei terribili supermercati on-line. E’ un percorso di scoperta della qualità al servizio del ben-essere. Ogni produttore viene intervistato, fotografato e ripreso a testimonianza della esclusività dei loro prodotti. Ogni prodotto è descritto e commentato nel dettaglio. Inoltre il sito contiene un blog il cui leitmotiv è “Una vita di qualità”.

Mettere on-line questo progetto è costato tempo, denaro e tanti sacrifici. Abbiamo appena iniziato. Io per il momento mantengo il mio lavoro “da impiegata” e la notte lavoro con il mio compagno a questo progetto.

controcorrente

La strada è dura, ma crediamo che sia quella giusta perchè amiamo ciò che facciamo: tentiamo di ridare dignità ad una (piccola) parte dell’Italia che se la merita. Inoltre speriamo di poter presto veicolare questo messaggio anche in altri Paesi dove spesso il Made in Italy è contraffatto e  violato con deprimenti imitazioni portando la VERA Italia sulle tavole di tutti.
Questa è la storia, fino ad oggi!

Gabriella

[email protected]