Riceviamo da Pietro Campagna e volentieri pubblichiamo

A te che stai iniziando a leggere questo articolo, voglio fare un paio di domande:

Sai dirmi cosa stavi facendo esattamente un anno fa a quest’ora?

Riusciresti a descrivermi la tua giornata nel dettaglio?

Io scommetto che non la ricordi.

Sicuramente era un giorno lavorativo come tanti altri, magari proprio uno di quei lunedì nei quali di solito maledici tutto e tutti perché inizia una nuova settimana.. Uno di quei giorni che si susseguono uno dopo l’altro e che pian piano diventano settimane, poi mesi e poi anni…e che alla fine plasmano la tua vita! Non ricordi niente di quella giornata proprio perché era una giornata ORDINARIA, una delle tante. Sono sicuro che se fosse stata una giornata straordinaria ti sarebbe rimasta impressa…

Se è davvero così dovresti chiederti..

Che senso hanno i giorni se poi non si ricordano?

Io mi sono fatto questa domanda un anno fa, quando in preda a quella che io chiamo “la crisi dei 25 anni” ho pensato a cosa stava diventando la mia vita, a cosa volevo realmente e a quali fossero le possibili strade per realizzarmi.

La risposta è stata che non volevo più giornate ordinarie!

Eppure.. ho letto per anni le storie di persone che hanno mollato tutto e si sono reinventati. Chi ha aperto un bar a Playa Blanca, chi ha girato il mondo per 6 mesi per poi diventare uno scrittore, chi è fuggito all’estero da un giorno all’altro.

Chapeau a loro! Non tutti però hanno questo coraggio…Non tutti riescono dall’oggi al domani a mollare un lavoro sicuro per inseguire i propri sogni.

Io sono proprio uno di quelli:

Troppo calcolatore per fare il grande salto senza avere un piano, troppo amante della vita per restare incatenato a un lavoro fino alla pensione.

Un bel problema: e quindi che si fa? Continua a leggere e lo scoprirai.

Il Piano step by step per mollare tutto

Questa non l’avevi ancora sentita, dì la verità 😀

★ Scopri le nostre TOP 10 destinazioni per cambiare vita e ricominciare ★

L’espressione mollo tutto in sé trasmette la sensazione di qualcosa di immediato, di un gesto istintivo. E invece io che ho fatto? Ho creato il piano in 7 step per mollare il lavoro e riprendersi in mano la propria vita! Suona strano? In realtà ho semplicemente analizzato le caratteristiche di chi aveva già raggiunto quel risultato ed ho scoperto che tutti avevano elementi in comune. Li ho organizzati e ho creato un percorso step by step realizzabile da chiunque (chiunque abbia voglia di impegnarsi e sacrificarsi, sia chiaro 😉 )

E allora entriamo nel dettaglio di questo percorso!

STEP 1: Liberati dalle Trappole della Società Moderna

Lavoriamo dalle 8 alle 10 ore al giorno e il resto della nostra giornata la passiamo davanti alla tv a guardare spot pubblicitari di oggetti che andremo a comprare nel weekend al centro commerciale.

Ho sbagliato qualcosa? Viviamo in un mondo disseminato di trappole e il primo passo per liberarci dalle catene sta proprio nel riconoscerle come tali ed evitarle 😉

STEP 2: Trova la tua Idea di Business

So che per molti la sicurezza di uno lavoro è molto importante, ma questa sicurezza fa a pugni con il tuo sogno di mollare tutto. Se vuoi cambiare vita dovrai trovare un’idea di business che sia adatta allo stile di vita che vorresti raggiungere e stare chiuso in un ufficio 5 giorni su 7 non lo è. Guardati intorno, sii curioso e vedrai che le opportunità spunteranno fuori. Non è tutto così nero come ci dicono (anche questa è una trappola!)

STEP 3: Fai Spazio nella tua vita, impara a gestire il tuo tempo

Finché lavori avrai poco tempo a disposizione. Dovrai quindi liberarti di tutte quelle cose che ti distraggono e che ti portano via tempo inutilmente. La tua è una guerra, una guerra contro un intero sistema e se non ti focalizzi al 200% su quello che vuoi ottenere, ribaltare la tua vita rimarrà solo un sogno.

STEP 4: Impara a Gestire i tuoi Soldi

Mollare tutto è diventata la tua priorità. Hai capito che devi liberarti delle trappole della società e che devi trovare il tempo da dedicare al tuo progetto. Il passo successivo è trovare i soldi per farlo! 😀 Dovrai imparare a gestire il tuo denaro al meglio in modo da risparmiare il più possibile e avere una rete di sicurezza. Non è vero che risparmiare è impossibile, conosco persone normalissime che per realizzare il proprio sogno sono riuscite a mettere via 16.000€ in 6 mesi con uno stipendio medio.

Insomma, zero scuse!

STEP 5: Diventa una persona migliore investendo su te stesso

Per vivere la vita dei tuoi sogni dovrai sviluppare una o più competenze da mettere al servizio degli altri. Investi nella tua formazione personale, studia e impara a fare qualcosa di specifico che sia utile per gli altri. Quando avrai in mano una competenza potrai definirti davvero libero!

STEP 6: Butta Benzina sul fuoco del tuo Progetto

Questa è la vera e propria parte pratica, quella che in molti inspiegabilmente trascurano. Pianificano tutto per bene, risparmiano, si formano.. e poi, non agiscono. Se vorrai davvero riuscire a realizzare il tuo sogno dovrai trasformarlo in un progetto, e per farlo dovrai AGIRE!

STEP 7 – Se hai agito abbastanza nello step 6, ora sei una persona libera.

Hai mollato tutto e hai cambiato vita, complimenti!

Step 7 = Goditi la tua nuova vita!!

CONCLUSIONI

Ho ideato questo percorso per il mio personale viaggio di cambiamento e per aiutare gli altri a fare lo stesso. Su inventarsiunlavoro.it condivido articoli e risorse che aiutano le persone in ognuno dei singoli step di questo viaggio.

Ti aspetto!

Grazie per aver letto questo articolo, non vedo l’ora di ascoltare la tua personale storia di cambiamento!

Pietro Campagna