Il romanzo che racconta la storia dell’immigrazione italiana a Londra

Da pochi giorni è uscito in libreria il testo “La Londra degli italiani. Dai penny ice alla City: due secoli di emigrazione” di Alessandro Forte, edizioni Aliberti. Testo ispirato alla tesi di laurea dell’autore, giovane pugliese che, dopo la laurea alla Bocconi, nel 2008 si è trasferito nella capitale britannica. Un viaggio affascinante come un romanzo che racconta la storia dell’immigrazione italiana a Londra. E lo fa partendo dai vicoli umidi e nebbiosi della Londra vittoriana, per attraversare gli anni cupi e difficili della Seconda Guerra Mondiale. Atterrando poi negli anni cinquanta, epoca in cui si ha un vero e proprio fiorire della ristorazione italiana a Londra, fino ad oggi.

LONDRA immigrazione

Un libro che si legge quasi con ingordigia tanto è scritto bene e che testimonia di come, da tantissimo tempo, i rapporti tra gli italiani e Londra siano molto più stretti di quanto si immagini e di quanto i nostri connazionali abbiano contribuito allo sviluppo di questa incredibile città. Ma ci racconta anche di come Londra abbia sempre dato un’opportunità a chi vi arrivava per lavorare e per mettere a frutto i propri talenti: dai primi gelatai ambulanti che hanno insegnato cosa fosse il vero gelato fino ai tanti giovani che, oggi, trovano qui quella meritocrazia da noi sempre più mortificata e sempre meno applicata.

✔ Come si vive e quanto costa vivere a Londra? Ve lo raccontiamo nella nostra guida! ✔

Una lettura affascinante, oltre che ricchissima di indicazioni bibliografiche che racconta di come non si sia mai così tanto italiani come quando si va all’estero e che, spesso, lo si sia nel modo più creativo e intraprendente che si possa immaginare. Un legame insospettato con la capitale britannica ricostruito con leggerezza e rigore storiografico. Un episodio su tutti: lo sapevate che Guglielmo Marconi, snobbato dal suo paese, trovò proprio a Londra chi credette nella sua scoperta? E che fu proprio lui, un italiano, a diventare tra i fondatori di quella che sarebbe diventata la mitica BBC?

☞ Investimenti all'estero? Scopri come fare per aprire un'attività a Londra! ♕

Ecco perché si partiva e si continua a partire per Londra, perché qui si sa che il talento sarà apprezzato. Prestissimo pubblicheremo una recensione dettagliata di questo bellissimo libro.r conoscere le opportunità di lavoro a Londra:

www.mollaretutto.com/cambiare-vita/europa/uk