Ridere di se stessi

500 frasi umoristiche, sarcastiche e ironiche per ridere di se stessi, attraverso freddure e giochi di parole. “Io mi libro”, la seconda pubblicazione di Alessandro Pagani, raccoglie una serie di frasi che descrivono e raccontano differenti situazioni surreali, che però scaturiscono da avvenimenti quotidiani, tra il lavoro, in famiglia, con gli amici o nel tempo libero: momenti che nella loro normalità nascondono in realtà situazioni paradossali e spesso assurde. L’autore, tra le pagine del suo libro, edito dalla casa editrice “96, Rue De La Fontaine” di Torino, sembra quasi osservare tutto dall’alto e da qui il titolo del libro.

Il suo è un vero e proprio gioco di parole che con maestria porta avanti dando vita a 500 frasi che a volte strappano una risata amara, altre volte fanno nascere un sorriso spontaneo. Rifacendosi a maestri dell’umorismo quali Marcello Marchesi, Achille Campanile e Giovannino Guareschi, “Io mi libro”, è una ginnastica per la mente ed un’esplorazione del lessico italiano in un caleidoscopio di lettere che si scambiano e si combinano come in un grattacapo enigmistico. Al termine del libro, anche un racconto dedicato al tema del sogno, dal titolo “Breve racconto onirico”.

Potrebbe interessarti anche → 🌊 Le più belle frasi sul mare 🌊

www.facebook.com/iomilibro

Alessandro Pagani: 500 frasi umoristiche, sarcastiche e ironiche per ridere di se stessi

BIOGRAFIA

Potrebbe interessarti anche →  🧠 Le più belle frasi sulla psicologia 🧠

Alessandro Pagani, nato a Firenze nel 1964, è scrittore, musicista, operatore volontario a favore degli animali, impiegato presso la Asl Fiorentina. Appassionato di poesia e musica, ha fatto parte negli anni ’80 del movimento artistico underground fiorentino “Pat Pat Recorder”. Nel 1988 inizia un percorso come musicista con svariati gruppi tra i quali Stropharia Merdaria, Parce Qu’Il Est Triste, Hypersonics, (con cui ha partecipato ad Arezzo Wave), Subterraneans, Malastrana e successivamente con i Valvola, assieme ai quali fonda nel 1997 l’etichetta discografica Shado Records, attiva fino al 2007. Attualmente è batterista del gruppo rock Stolen Apple, con il quale ha fatto uscire l’album di debutto “Trenches” a Settembre 2016. E’ anche componente della giura del concorso di poesie “Daniela Pagani e Manuela Masi” patrocinato dal Calcit Chianti Fiorentino, ed un assiduo volontario del Canile Del Termine di Sesto Fiorentino.