Ebbene, Francesco Spinoglio, un connazionale che vive e lavora in Spagna da oltre 10 anni, pare avere le idee chiare su come poter affrontare la “piaga del secolo”. E così, ha scritto un libro il cui titolo originale è “Cómo encontrar trabajo en 48 horas o menos” (in italiano, come trovare lavoro in 48 ore o meno). Scritto in spagnolo, lingua nella quale Spinoglio ha già elaborato 3 romanzi, il libro è stato pubblicato in Spagna, paese in cui il tasso di disoccupazione batte tutti i record europei (25% circa). Questo manuale di poco più di 100 pagine spiega come non perdersi d’animo e riuscire a districarsi in quella che è diventata una vera e propria lotta di sopravvivenza nella jungla del lavoro.

Il libro raccoglie, da un lato le esperienze personali dell’autore, che possono servire da ispirazione, dall’altro numerosi consigli basati per lo più sul buon senso, dote che, di questi tempi, pare essersi un poco perduta in un universo fatto di connessioni rapide, informazioni da reperire in tempo reale, tecnologia alla portata di tutti.

come trovare lavoro

Suddiviso in 9 capitoli, l’elaborato è una sorta di guida che accompagna passo a passo “l’aspirante lavoratore”, aiutandolo a superare il miedo dentro (la paura interiore), come ha spiegato Spinoglio in una conferenza stampa di presentazione alla libreria Taifa di Barcellona (quartiere di Gràcia). “Il nemico è dentro di noi”, aggiunge l’autore quando è il turno di parlare del capitolo intitolato “el autosabotaje” (autosabotaggio). Concetto interessante, questo, che denuncia la capacità auto distruttiva degli individui, quella che li spinge a barricarsi dietro a dei pretesti per mascherare la paura di mettersi alla prova e “magari” riuscire nell’intento.

Approfondimento consigliato → Tutto sul lavoro di magazziniere: corsi, offerte di lavoro, ecc.

E con un curriculum come il suo, si può dare, almeno, credito all’autore. Partito a 20 anni dall’Italia, Francesco arriva a Siviglia, rimane ben presto senza un euro e nel giro di un giorno trova un lavoro come cameriere in una specie di bettola alla periferia della città. Poco pagato e a contatto con un pubblico non proprio raffinato, l’autore segna il suo primo goal: quello di essere riuscito a evitare la classica telefonata a casa per chiedere aiuto ai genitori. Da qui, la strada di Spinoglio è tutta in discesa, o quasi. Armato della “giusta attitudine”, si laurea in filologia della lingua spagnola, ottiene un master in “lessico e comunicazione linguistica”, attualmente insegna lingua e letteratura spagnola in due delle migliori università private di Barcellona e scrive libri.

come trovare lavoro

Questo manuale è, nelle parole dell’autore, un libro di “auto aiuto e di evasione verso il dentro”. Snello e divertente da leggere, rispecchia, infatti, il modo ironico e auto-ironico di “andare per la vita” di Francesco, come si evince se lo si ascolta parlare e descrivere la sua traiettoria umana e lavorativa.

 EXTRA! ✎ Le nostre linee guida su come scrivere un buon curriculum di lavoro

Reperibile per il lettore italiano che mastichi un poco di spagnolo su amazon.com, il libro mostra che si può cambiare “chip” ed essere a poco a poco sempre più padrone della propria vita.

Un consiglio, tra i tanti, ha un che di romantico e pioneristico, e noi abbiamo deciso di sposarlo in toto. Ogni mattina, non basta controllare gli annunci su internet e mandare quantitativi industriali di curricula via e-mail. Dopo aver fatto ciò (indispensabile), i curricula si possono stampare e si inizia a setacciare in lungo e largo la città recandosi di persona presso le aziende giudicate più appetibili. Può sembrare strano ma, in un’epoca in cui, grazie alla tecnologia, siamo riusciti ad essere virtualmente onnipresenti, la presenza fisica e il contatto diretto possono fare la differenza!

Tra informazioni pratiche, dilettevoli e di buon senso, Spinoglio lascia una porta semi aperta. Starà al lettore decidere se spalancarla e andare dritto alla meta, restare lì davanti impietrito dal dubbio o girare le spalle e andarsene pensando che, comunque, lottare sarebbe inutile…

La scelta, alla fine, dipenderà da quanto le pagine di questo libro saranno riuscite a trasmettere a chi legge una filosofia di vita che impernia tutta la narrazione: noi tutti siamo capaci di cambiare la nostra vita … basta volerlo.

Di Paola Grieco