Master del Gambero rosso

Dal territorio alla comunicazione globale per valorizzare le sue eccellenze. Nasce a Torino il Master in Comunicazione di Impresa del Gambero Rosso, casa editrice italiana specializzata in enogastronomia. Mai come ora in Italia, infatti, l’intreccio tra le esperienze in movimento e la ricchezza di un territorio si è fatto indissolubile: ma c’è ancora tanto da fare perché il Belpaese esprima il suo potenziale attrattivo. Gambero Rosso intende mettere a valore le risorse del food e quelle turistiche partendo proprio dalla formazione. Così con la partership di Tci, insieme ad Agrinnova, Torino Magazine, Club della Comunicazione dà vita al master in “Comunicazione d’Impresa dell’Enogastronomia – Speciale Turismo: dal territorio alla comunicazione globale”. Perché in fondo una destinazione turistica, un tour operator, un prodotto, un vino, un ristorante di eccellenza o un itinerario enogastronomico cominciano a esistere realmente solo quando vengono svelati e comunicati. È proprio da questo presupposto che parte il master con cui si intendono formare persone che dovranno conoscere, interpretare e diffondere le peculiarità e le eccellenze di un territorio: professionisti curiosi, aggiornati, preparati a vincere la sfida sul fronte dei new media, adeguatamente informati su ciò che andranno a comunicare, adeguatamente trasversali per sintonizzarsi in modo creativo con le opportunità lavorative nel momento in cui vengono generate.

✈ Viaggiare all'estero nel 2020? Scopri i Paesi dove si può viaggiare dall'Italia in epoca di Coronavirus! ✈

Le ore di lezione saranno 480. Il Master avrà sede nella Città del gusto di Torino e durerà 7 mesi. Le lezioni si terranno tra il 20 novembre 2017 e il 19 giugno 2018: 480 ore per approfondire le principali competenze necessarie a valorizzare gli strumenti offerti dalle nuove tecnologie per il marketing e la comunicazione d’impresa nel settore enogastronomico e turistico. Oltre ai consueti incontri frontali, sono previsti confronti e dibattiti aperti tra professionisti di settori diversi, visite a imprese e case history mirate. L’asticella è stata quindi alzata con l’intento di formare soggetti in grado di interpretare e diffondere le peculiarità e le eccellenze di un territorio. Due i moduli – gastronomia e turismo – i cui settori di riferimento verranno scandagliati e approfonditi. Sarà garantito anche uno stage a chi abbia frequentato i 4/5 delle lezioni e ottenuto un voto di tesi di master superiore a 90/100. Chi si può candidare? Laureati, laureandi e professionisti dei settori della ristorazione, turismo e della comunicazione in generale, chiamati a presentarsi con un curriculum e una lettera motivazionale.

Per informazioni è possibile collegarsi al sito del Gambero Rosso.