Qualche sera, camminando per strade buie ed inquietanti di una vecchia città ed avendo perso l’orientamento, mi sono chiesto: Ma che ci sto a fare qua, dove sto andando?

I taoisti sostengono che… Il saggio arriva senza partire,Vede senza guardare, Fa senza fare…..

Io invece sono partito senza saper ben dove andare…

Breviario Indiano, Zanetti viaggio in india

Ho viaggiato come il cieco che procede a tentoni,  forse come uno dei tanti viandanti che vagano per l’India in cerca di se stessi, con la trolley invece del secchiello per l’elemosina.  Forse il senso del mio viaggio era stare con me stesso e studiarmi nelle relazioni umane, per cercar di dissetare la mia inquietudine.

Ho visto un paese con bellezze artistiche stupefacenti, con strutture sociali complesse, dove la religione pervade intimamente la vita quotidiana. Io, laico e non credente, ho dovuto districarmi tra le molte religioni: induista, buddista, parsi, sikh,  bahai,  jainista…

La comprensione di quanto si vede è proseguita alla fine del viaggio, aggiungendo all’esperienza sul campo la conoscenza della letteratura del paese visitato.

Ma forse hanno proprio ragione i taoisti:  si può arrivare anche senza partire….

Pietro Zanetti

[email protected]

Pietro Zanetti: Breviario Indiano viaggio in india