Come Viaggiare da Soli: il manuale di Travel Coaching di Francesca Di Pietro

Basta girare un po’ per ostelli e bus pubblici sulle strade del mondo per notare che di viaggiatori solitari italiani ce ne sono ben pochi. Ma perché? La domanda se l’è posta Francesca Di Pietro nel 2012 quando ha scelto d’aprire il suo sito Viaggiaredasoli.net.  Forse in Italia siamo ancora troppo pieni di pregiudizi e paure costruiti su falsi miti, abbiamo la testa troppo piena di idee e gli occhi spesso ancora troppo vuoti. Ma quindi come si fa a viaggiare da soli? Cosa è importante sapere, come ci si deve comportare, come si fa a non essere vittime del supplemento singola?

Nel libro Come Viaggiare da Soli, ci sono le risposte a quesiti semplici e direi anche più “introspettivi” legati al viaggio in solitaria. Grazie al web, alla social economy ci sono moltissimi modi per viaggiare a costi davvero contenuti, piattaforme alle quali appoggiarsi per trovare alloggio, cibo, a volte anche lavoro.

Viaggiare da soli potrebbe essere definita come una modalità di viaggio, un po’ come dire che c’è chi viaggia in bici, chi viaggia in moto e chi viaggia da solo. È un modo semplice e molto potente per poter imparare delle cose di sé stessi, si perché la vera novità è che molto spesso non sappiamo cosa ci piace, cosa siamo veramente bravi a fare o cosa odiamo con tutto il cuore. Il limite lo si trova solo quando si esce dall’area di confort.

L’autrice, Francesca, è una psicologa turistica che negli anni ha strutturato una nuova modalità di coaching, il travel coaching, per l’appunto. Il Travel Coaching è un processo che utilizza gli strumenti della Programmazione Neuro Linguistica per portare un individuo a lavorare su sé stesso usando la metafora del viaggio. Il viaggio è un momento talmente inteso e ricco di stimoli che può essere il caleidoscopio giusto per osservare e lavorare sulla propria personalità.

✈ Viaggiare all'estero nel 2020? Scopri i Paesi dove si può viaggiare dall'Italia in epoca di Coronavirus! ✈

Il libro è infatti un percorso circolare che va dall’organizzazione al viaggio al ritorno, in cui il viaggiatore lavora su obiettivi specifici che gli permetteranno di conoscere nuovi aspetti applicabili alla vita personale, lavorativa e sociale. Un manuale frutto di otto anni di viaggi in solitaria e di decine e decine di consulenze individuali, un modo semplice per prendere una decisione che potrebbe cambiare per sempre il modo di vedere le cose: partire!

Per acquistare il manuale su Amazon cliccate sulla copertina qui sotto:

viaggiare da soli