Autore Topic: repubblica domenicana  (Letto 12731 volte)

il_contabile

  • Apprendista
  • **
  • Post: 48
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:repubblica domenicana
« Risposta #15 il: 21 Gennaio 2013, 13:21:56 »
concordo con te Ferraris , devo dire che anche io non ho coraggio per fare scelte drastiche , in effetti rimanere fermi nella palude forse è più facile che fare un balzo per liberarsi
le scelte sono difficili da fare , nel mio caso c'è anche una certa consuetudine all'abitudine che mi porta a considerare sempre la stessa strada piuttosto che esplorarne una nuova

pep

  • Apprendista
  • **
  • Post: 35
    • Mostra profilo
Re:repubblica domenicana
« Risposta #16 il: 21 Gennaio 2013, 20:29:25 »
scusa la domanda albatros ........... ma come fai a spostarti così velocemente da un paese all'altro ? In base a cosa lo fai ?

Per spostarmi velocemente, uso gli aerei ;D  ;)
In base a cosa lo faccio? Essendo un albatros, seguo le "correnti d'aria" e le "condizioni atmosferiche" ;D ;)

Scherzi a parte, ma la tua domanda é molto generica.
Comunque, per quanto mi é possibile, cercheró di rispondere alla tua curiositá.
Vivendo io da single (sono separato da circa 20 anni), ed avendo una pensione di 730 Euro al mese (a volte mi sento un fortunato benestante), e non avendo nessun problema con il mio passaporto (non ho problemi con la giustizia di nessun paese al mondo), é ovvio che ho tutti i requisiti per andare dove voglio.
Forse uno dei requisiti maggiori che ho, é quello di sapermi adattare subito alle nuove realtá, anche alle piú imprevedibili (nel senso che só rinunciare senza alcun problema, allo standard di vita italiano in tutti i sensi). Anzi, a dire il vero, é proprio la curiositá di conoscere nuovi usi, costumi, tradizioni, culture, ecc...ecc.. di altri popoli che mi stimola molto a spostarmi da un paese all'altro. 

É ovvio, che un po' d'incoscienza in tutto questo c'é. A volte mi chiedo anch'io se sono uno normale.
Se si pensa che ho la stessa etá di Beppe Grillo e quindi con una salute "a rischio".
Se si pensa che ho lasciato l'Italia nel 1999 e che dopo aver emigrato in Brasile ho avuto un tumore, che mi sono curato totalmente a mie spese nell'Ospedale San Raffaele di Salvador de Bhaia (quello di don Verzé. Quei mascalzoni mi fercero pagare l'equivalente di otto milioni di lire). Fortuna che andó tutto bene.
Se si pensa che dal 1999 non ho mai piú avuto nessuna copertura sanitaria pubblica, eppure malgrado ció, non ho nessunissima voglia di tornare in Italia.
Insomma, se fossi rimasto ancorato alla vecchia ed ormai ammuffita mentalitá italiana (in cui si ha diritto a tutto e possibilmente avere tutti i servizi sotto casa o a portata di mano), sarei dovuto rientare in Italia da parecchi anni. Ma fortunatamente non siamo tutti uguali.
 
Con questo non voglio dire di essere migliore di altri (per caritá!). Anzi, probabilmente sono "poco normale" per i canoni della normalitá italiana. Ma mi piace essere cosí. Preferisco rinunciare ai lussi ed agli agi del consumismo italiano, e forse anche a qualche privilegio che mi sarebbe spettato, pur di vivere la mia vita LIBERA ed in crescita in tutti i sensi.
Conoscere realmente nuovi paesi, nuove genti, nuove tradizioni, nuove lingue, nuove ricchezze e nuove povertá, non ha prezzo. Studiare tonnellate di libri non ti offrirá mai la cultura che si acquisisce con la cconvivenza diretta con altri popoli. Conoscere nuove mentalitá e nuovi stili di vita. Relazionarsi con donne di altre nazioni, che convivono con altre morali, con altri pudori, con altri concetti del "bello" o del "brutto". Tutto questo dicevo, mi fa star bene, mi fa sentire ricco, mi fa sentire giovane, mi fa sentire UTILE.
É ovvio, che cosí come si fanno sacrifici o si fanno rinunce per ottenere emozionanti risultati negli studi o nello sport o nelle professioni, allo stesso modo bisogna mettere in conto sacrifici o rinunce per conoscere VERAMENTE altri paesi.
Le nazioni non si conoscono vivendo una settimana o dieci giorni negli alberghi a 5 stelle.

Tu dici che sono un giramondo? Forse lo sono potenzialmente, ma in realtá non lo sono. Le nazioni che conosco, non superano la decina quindi, sono pochissime per essere definito un giramondo. Tuttavia dipende dal significato che si dá al termine giramondo.

A volte, contemplando qualche rosso tramonto all'orizzonte dell'immenso mare, mi chiedo se non sono veramente un pazzo. Ma poi, non só perché, mi viene da ridere. Rido, perché in un millesimo di secondo sintetizzo che non sono un pazzo, ma un fortunato. Ho avuto e ho ancora la fortuna di vivere esattamente il tipo di vita che io volevo vivere. Una vita che non cambierei con nessun'altra al mondo.
Una vita che si fermerá solo quando arriverá la morte. E quando la signora morte arriverá, non potró fare altro che dirle "era ora!! E che cazz..."  ;D ;D :angel: ;)



albatros è sempre un piacere leggere quello che scrivi .ho   un amico che ha 40 anni e che ha la tua stessa mentalità ,lui vive in thailandia , non è proprio fisso per ora ,fa circa 7 mesi poi rientra . il suo obbiettivo è vivere in modo tranquillo a prezzi molto inferiori all'italia e senza avere lo stress e il freddo che c'è qua
 

carlodoc17

  • Apprendista
  • **
  • Post: 80
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:repubblica domenicana
« Risposta #17 il: 21 Gennaio 2013, 22:02:23 »
Scusate il mi intervento, come si puo’ notare alcuni giorni orsono e’ stato scritto il post in questa sezione con un contenuto molto interessante sotto molti punti per avere info generali e specifiche,  sono intervenuti 6 persone per un proseguo costruttivo, ma si evince che il postante non e’ piu’ intervenuto per il proseguo anche se si e’ ricollegato, questo mi crea personalmente un dubbio cioe’: era veramente iniziato un dialogo per reprire notizie ? per creare una discussione costrutiva ? per puntare il dito alle pseudo agenzie ? oppure per perdere tempo ?  penso e sono convinto che tutti quello che ad ora hanno partecipato a questa discussione anche senza continuare nello specifico, abbiamo desiderio di avere notizie dal postante che tutt’ ora e’ latitante.


geco

  • Apprendista
  • **
  • Post: 59
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:repubblica domenicana
« Risposta #18 il: 22 Gennaio 2013, 20:21:50 »
Sono felice di leggere post tranquilli con scambi di info!!!bravi ragazzi che vivete a Sosua,noi viviamo a LAS TERRENAS!!! scambiamoci info e opinioni...a presto

Albatros1

  • Utente sospeso
  • Apprendista
  • *
  • Post: 28
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:repubblica domenicana
« Risposta #19 il: 23 Gennaio 2013, 20:02:50 »
Ringrazio tutti coloro che hanno apprezzato i miei messaggi. É un vero peccato che l'autrice di questo topic non abbia dato seguito alle sue impressioni raccolte in loco. Spero lo faccia tra qualche giorno. Ammenoché, anche lei abbia deciso di frequentare pochissimo questo forum.

Comunque, considerato che non tutti gradiscono gli occasionali allargamenti dei discorsi, ma preferisco attenersi molto rigidamente ai temi trattati, e considerato che quando io scrivo, non tollero vincoli, limiti o divieti al modo in cui desidero esprimere le mie opinioni, potrebbe succedere che prima o poi incorreró nei divieti del regolamento del forum, e quindi saró bannato o sospeso.
Per quanto in precedenza, se qualche internauta vuole comunque scambiare libere opinioni con me, comunico che io sono admin di altri siti-blog.
Uno parla del Brasile ed é questo: http://il-mio-brasile.blogspot.com.es/
Un altro parla di investimenti online, ed é questo: http://soldionlinealba.blogspot.com.es/
Poi c'é un forum, che é questo: http://brasil2014.mastertopforum.net/
Saluti



castax

  • Amministratore
  • Maestro
  • *****
  • Post: 586
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:repubblica domenicana
« Risposta #20 il: 23 Gennaio 2013, 21:25:08 »
Albatros, non verrai bannato per nessuna ragione se non per violazione del regolamento qualora avvenisse.

Non capisco come mai hai questa convinzione che questo sia un forum poco democratico. Credo che Marrone abbia risposto in modo piú che esaustivo alle tue passate obiezioni.

Buona continuazione

Castax

carlodoc17

  • Apprendista
  • **
  • Post: 80
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:repubblica domenicana
« Risposta #21 il: 23 Gennaio 2013, 22:43:12 »
Ciao a tutti, siamo due amiche che, con le loro rispettive famiglie, hanno deciso di cambiare vita e trasferirsi nella splendida ma tanto diversa dal nostro mondo Repubblica Dominicana, e precisamente a Sosua.

Inizialmente sembrava tutto difficile, insormontabile,un sogno quasi irraggiungibile per le difficolta’ che ci si presentavano davanti: la lingua la gente la scuola, il lavoro, i soldi, la casa, e ogni minima altra stupidata che  in un paese straniero e tanto lontano da noi  ci sembravano impossibili da risolvere.

La nostra avventura e’ iniziata quando stanchi dell’italia abbiamo iniziato a curiosare su internet e a chiamare le varie e innumerevoli pseudo agenzie che ci sono qui a Sosua e che ti promettono ogni tipo di aiuto gratuitamente, ma alla fine ti creano piu’ confusione che altro ti rendono dipendenti da loro e loro diventano dipendenti dal nostro denaro.

Premesso questo, dopo avere preso le nostre belle fregature abbiamo deciso di arrangiarci da sole, quindi ci siamo date da fare abbiamo scoperto che non esistevano solo scuole private di lusso ma ne esistono tante altre ottime, private,che non superano i 50 euro mensili; abbiamo scoperto che non esistono solo ville o appartamenti dagli  800 euro in su’, ma bensi’ appartameti o villette in residens con piscina e sicurezza dai 300 euro in su, diversamente non nei residens puoi trovare case dai 180 euro in su……la cosa  e’ ben diversa da come viene descritta nei vari siti.

Sembrava un mondo da come lo raccontavano solo per pochi, mentre questo mondo e’ anche per chi come noi e’ partito senza grosse somme di denaro, senza grosse pretese se non quello di vivere una vita tranquilla, in un paradiso tropicale.

Abbiamo scelto sosua, perche’ a differenza di altre localita, e’ strutturata in modo completo, ossia non mancano ottimi ospedali, ottime scuole ed e’ anche una piccola cittadina in fase di sviluppo, dove ci sono tante cose ma si ha la possibilita’ di farne tante altre, non e’ satura di tutto, quindi se qualcuno ha in mente qualcosa da fare qui ha la possibilita’ di farlo, con un investimento che e’ veramente ridicolo.

Si parla tanto anche della criminalita’ di questi posti, e adesso sinceramente ci viene da sorridere, siamo arrivate prevenute, ma alla fine ci siamo rese conto che la liberta’ che hannoi nostri bimbi  qui, in italia non l’hanno mai avuta, e le cose che succedono in italia qui non esistono la vera criminalita’ e li’ e non qua.

Ci sono tantissime altre cose da dire e da raccontare per far capire almeno in parte il nostro nuovo mondo ma non basterebbe un libro, quindi salutiamo tutti quelli che come noi  hanno fatto il gran cambiamento, per contattarci.................

Mail: esseci1917@gmail.com




RICOMINCIAMO DAL POST !!!!!
CHE NOTIZIE ? COME STATE ?

Come stanno i bimbi ?
Vanno a scuola?

Rema

  • Maestro
  • *****
  • Post: 2.832
    • Mostra profilo
Re:repubblica domenicana
« Risposta #22 il: 24 Gennaio 2013, 07:56:53 »
grazie Albatros
non sono stato preciso con le domande , per la verità non sono stato in grado di tramutare in domande le mie sensazioni , ma tu sei riuscito a coglierne il senso , mi aiuta a capire che io come tanti altri sono intrappolato da schemi convenzionali che non ti fanno vedere le cose al di là della punta del tuo naso , che non ti fanno capire che c'è una vita al di là del tuo ufficio e della tua casa o della strada che percorri tutte le mattine per raggiungere il tuo posto di lavoro
schemi che vorrei cambiare per dare una svolta alla mia vita , ma che non essendo ........... diciamo esperto non riesco a capire come cambiare se non buttandosi ad occhi chiusi su un nuovo percorso
...

beppe

Io invece quoto te anziché Albatros perché, purtroppo  ::) ;D , sono molto + simile a te... Ma invece che l'esperienza mi manca il coraggio, lo ammetto senza problemi. Qui in Italia non sto più bene anche se ho tutto (ammetto di avere anche un ottimo lavoro che è una fortuna oggi) ma mi piacerebbe vivere molto di più una vita vicino la natura, sul mare, circondato da gente serena e semplice anziché stressata (me compreso, s'intenda) e sempre di corsa.

Ragazzi mi aggiungo pure io, stesse senzazioni e stesse paure. Io sono sempre piu convinto che per vincere questi ostacoli bisognerebbe unire le forze!

erotangos

  • Maestro
  • *****
  • Post: 1.938
    • Mostra profilo
Re:repubblica domenicana
« Risposta #23 il: 24 Gennaio 2013, 08:31:35 »
grazie Albatros
non sono stato preciso con le domande , per la verità non sono stato in grado di tramutare in domande le mie sensazioni , ma tu sei riuscito a coglierne il senso , mi aiuta a capire che io come tanti altri sono intrappolato da schemi convenzionali che non ti fanno vedere le cose al di là della punta del tuo naso , che non ti fanno capire che c'è una vita al di là del tuo ufficio e della tua casa o della strada che percorri tutte le mattine per raggiungere il tuo posto di lavoro
schemi che vorrei cambiare per dare una svolta alla mia vita , ma che non essendo ........... diciamo esperto non riesco a capire come cambiare se non buttandosi ad occhi chiusi su un nuovo percorso
...

beppe

Io invece quoto te anziché Albatros perché, purtroppo  ::) ;D , sono molto + simile a te... Ma invece che l'esperienza mi manca il coraggio, lo ammetto senza problemi. Qui in Italia non sto più bene anche se ho tutto (ammetto di avere anche un ottimo lavoro che è una fortuna oggi) ma mi piacerebbe vivere molto di più una vita vicino la natura, sul mare, circondato da gente serena e semplice anziché stressata (me compreso, s'intenda) e sempre di corsa.

Ragazzi mi aggiungo pure io, stesse senzazioni e stesse paure. Io sono sempre piu convinto che per vincere questi ostacoli bisognerebbe unire le forze!

di unire le forze io lo dico da oltre 600 post

il problema  piu grande è unire i soldi ;D
« Ultima modifica: 24 Gennaio 2013, 08:36:04 da erotangos »

marc0822

  • Esordiente
  • *
  • Post: 2
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:repubblica domenicana
« Risposta #24 il: 24 Gennaio 2013, 10:07:34 »
Finalmente delle persone serie e consapevoli di quello che vivono e scrivono...ciao io sono a puerto plata.

carlodoc17

  • Apprendista
  • **
  • Post: 80
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:repubblica domenicana
« Risposta #25 il: 24 Gennaio 2013, 11:24:25 »
''' Noi Italiani pecchiamo di superiorita’ e presunzione non siamo uniti e non ci fidiamo mai di nessuno a ragion veduta.

Se ci fosse un gruppo di investitori e un gruppo di persone qualificate unite per un obbietivo con l’ assunzione dei salariati in logo la Rd sarebbe tutta Italiana

Sono solo sogni, oppure realta', oppure pazzia

Viva gli Italiani e viva l' Italia comunque sempre''''

questo lo scritto in un altro post ma sono di opignone concorde con rema e erotangos

L' UNIONE CON LEALTA E TRASPARENZA IN UN PAESE STRANIERO OVUNQUE E' IN ASSOLUTO DI PRIMARIA IMPORTANZA  PURTROPPO NON FA PARTE DEL NOSTRO DNA ITALIANO, questo e' il grande problema.


FerrarisIV

  • Esordiente
  • *
  • Post: 9
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:repubblica domenicana
« Risposta #26 il: 24 Gennaio 2013, 11:52:26 »
Unire le forze... in che senso scusate? Creando società tra persone che si conosco a malapena su un forum? Non la vedo bene, ma sono pronto ad ascoltarvi :)

Rema

  • Maestro
  • *****
  • Post: 2.832
    • Mostra profilo
Re:repubblica domenicana
« Risposta #27 il: 24 Gennaio 2013, 12:00:32 »
Unire le forze... in che senso scusate? Creando società tra persone che si conosco a malapena su un forum? Non la vedo bene, ma sono pronto ad ascoltarvi :)

Hai indovinato, il problema risiede proprio nel fatto che bisogna cambiare mentalità e provare a fidarsi l'uno dell'altro, certo sarebbe più semplice se questa conoscenza fosse di lunga data. Comunque i problemi nascono anche tra amicizie di vecchia data quindi ... alla fine cosa cambia? Se uno vuole provare ad unire le forze, amici vecchi o nuovi per me non non fà molta differenza  :)
La questione più critica la vedo nel scegliere che tipo attività svolgere, qui si che diventa problematico unire teste e idee differenti.
ciao  :)
« Ultima modifica: 24 Gennaio 2013, 12:02:28 da Rema »

carlodoc17

  • Apprendista
  • **
  • Post: 80
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:repubblica domenicana
« Risposta #28 il: 24 Gennaio 2013, 12:22:23 »
Ragione a tutte e due

esempio banale

Investimento immobiliare palazzo o case indifferente diciamo cinquanta pezzi
Ubicazione estero generale

Ricerca di mercato nei paesi, stabilito il paese idoneo se esiste ancora............

1)  Bisiness plan
2)  Servono i soldi
3 ) due responsabili qualificati supervisori
4 ) ditta costrutrice in logo
5 ) un responsabile vendita
Fine


Problema
1) chi ha i soldi non puo’ essere presente sempre
2) i due responsabili qualificati supervisori vanno a p....
3 ) ditta costrutrice in logo lavora male perche’ non e’ seguita
5 ) un responsabile vendita cerca di fare la cresta

Risultato uno schifo perche’ questo puo’ succedere anche tra amici di vecchia data perche’ Tira di piu’ un pelo .......che un mulo Capito................... ;D


carlodoc17

  • Apprendista
  • **
  • Post: 80
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:repubblica domenicana
« Risposta #29 il: 24 Gennaio 2013, 12:29:49 »



Hai indovinato, il problema risiede proprio nel fatto che bisogna cambiare mentalità e provare a fidarsi l'uno dell'altro, certo sarebbe più semplice se questa conoscenza fosse di lunga data.

Sacrosanto e' da secoli che c'e la portiamo dietro e sicuramente non vedo come possa cambiare e innata in noi Purtroppo