Autore Topic: Una vita con le valigie in mano e poi.. la crisi  (Letto 6949 volte)

Adrm79

  • Apprendista
  • **
  • Post: 11
    • Mostra profilo
    • E-mail
Una vita con le valigie in mano e poi.. la crisi
« il: 09 Agosto 2013, 17:43:16 »
 Ho 33 anni e sono dell'estremo nord Italia
i miei primi anni in Italia , poi la Naja e la voglia di scappare ..
partire , andarmene e lasciare Tutto e tutti ...stage alla Bravo club in Tunisia di 3 settimane e a 20anni  valigia pronta ..ma la chiamata non arriva ..
allora che si fa ?controllo in internet e trovo un agenzia di animazione che cerca per la  Sicilia !
3 mesi su un isola che sembra un continente , tra persone di mare , cordiali e sincere , oneste e Umane .. si lavora duro , si guadagna poco ..ma ci si diverte tanto , i pensieri non ci sono ..poi finisce la stagione e si torna al nord ..la Bravo non si fa sentire ..e allora che si fa ? Madesimo ! qualche mese tra lavoro e snowboard e si riparte .. destinazione ..bhe questa volta è Creta .. 6 mesi a Chersonissos la patria del divertimento ..si lavora tanto ,si guadagna poco, si spende ancora meno e ci si diverte alla grande ..finisce la stagione e che si fa? Ma si dai Egitto ..6 mesi di angoscia in un villaggio colossale ..si lavora troppo ,si guadagna troppo poco ci si diverte meno in mezzo a tutte quelle restrizioni mussulmane ..ma le stagioni finiscono e si riparte per la Grecia ..ancora Creta ma questa volta CHANIA .. si lavora il giusto , con il clima tipico greco ,sorrisi ovunque , stipendio nella media divertimento e lavoro vanno a braccetto tra un giorno libero di follia e un giorno libero relax ... e poi ancora egitto e poi Kos , Zante , e qualche pausa ..poi Club Med mi convoca ma un incidente mi impedisce di rispondere all'appello !

Fermo 4 anni a casa nel freddo nord , nel freddissimo nord ..io con le mie 5 lingue , io che ho lavorato nei 6 stelle migliori della grecia e nel migliore Villaggio dell'Egitto alle dipendenze di uno tra i più grandi imprenditori italiani costretto a servire grappini e calici parlando in dialetto dando del lei al fabbro ..

Grecia Arrivo .. si perché di tutti i posti visitati nessuno ha mai eguagliato il calore umano dei greci e i panorami Ellenici ..
con la mia compagna apriamo un ristorante a Zante ..tutto sembra andare per il meglio ma la crisi è dura e tutti la sentono ...
iniziano a mancare i servizi di base .. iniziano ad esserci degli enormi disservizi .. iniziano ad esserci concorrenze slealissime .. affitti che si triplicano , si quadruplicano ,tasse che arrivano da un giorno all'altro .."ieri la benzina era 0,8 € ..oggi è 1,9€"e la gente dal cuore d'oro diventa sempre + tirchia e avida ...
nel giro di 4 mesi ho visto cadere una nazione che per bellezza non invidia nessun'altra , che per persone non invidia nessun'altra e non ho potuto far nulla per impedirlo -anche se il mio ristorante andava a gonfie vele -
e ora dai miei freddi monti dove servo col sorriso un grappino e del vino dando del voi all'idraulico  non posso far altro se non sperare che prima o poi sta crisi diventi un lontano ricordo sui libri di storia e godermi ogni giorno di tranquillità anche se lavoro 14 ore al giorno ! ...
In Egitto c'è ancora chi lavora ...guadagna meno di quanto guadagnassi io e lavora di +
A creta alcuni hotel hanno chiuso altri non assumono +,altri cercano di vendere
a Zante molti ristoranti hanno chiuso insieme a tanti hotel riducendo le persone alla fame (tant'è che sono iniziati i furti di oggetti )
A Kos si vende tutto ..bar, discoteche villaggi
A Rodi peggio che peggio
La spagna è in svendita totale
..




non voglio demoralizzare nessuno ma solo far capire che i tempi cambiano e che ciò che ieri era Oro oggi è bigiotteria inutile .. e che spesso la felicità (intesa come serenità economica e famigliare ) è sotto casa ma non vogliamo rendercene conto







talofa04

  • Maestro
  • *****
  • Post: 548
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Una vita con le valigie in mano e poi.. la crisi
« Risposta #1 il: 09 Agosto 2013, 19:31:10 »
Bellissima e tristissima storia,solo che non capisco che male c'é nel dare del "voi" o del "lei" all'idraulico o al falegname.Forse perché non hanno viaggiato?

Adrm79

  • Apprendista
  • **
  • Post: 11
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Una vita con le valigie in mano e poi.. la crisi
« Risposta #2 il: 09 Agosto 2013, 20:53:19 »
Bellissima e tristissima storia,solo che non capisco che male c'é nel dare del "voi" o del "lei" all'idraulico o al falegname.Forse perché non hanno viaggiato?
Niente di male assolutamente ...mi son dimenticato di dire -e ora lo aggiungo nella narrazione- che in tutti questi viaggi era prassi dare del YOU a tutti ..a prescindere da chi ci si parasse davanti instaurando così rapporti non solo lavorativi ma anche d'amicizia con persone che  hanno rivoluzionato il mondo... da programmatori che hanno creato internet a dottori che hanno sviluppato cure utili all'umanità ...e quando a queste persone dai del tu e un idraulico ti chiede di dare del lei ...bhe suona strano!

Vacanzegreche

  • Esordiente
  • *
  • Post: 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Una vita con le valigie in mano e poi.. la crisi
« Risposta #3 il: 29 Settembre 2014, 00:22:39 »
Citazione
A Kos si vende tutto ..bar, discoteche villaggi
A Rodi peggio che peggio

quelle che scrivi anche se non è un post recente è completamente falso.. A Rodi o a Kos sicuramente la situazione non è quella degli anni d'oro (prima del 2000) ma non si svende tutto come dici tu anzi.. ci sono molti posti che lavorano molto bene e che hanno altissimi fatturati
altri ovviamente che vanno peggio
Di italiaoti qui ne abbiamo visti molti e al 90% di quelli che investono qui falliscono perchè provengono da settori completamente diversi oppure perchè sbagliano location (vengono il 15 di agosto e vedono gente ovunque senza calcolare che probabilmente a giugno la situazione cambia)
il problema più che altro è che le stagioni si sono accorciate e bisogna sempre di più rimanere aggiornati, fare delle ricerche di mercato serie (non 7 giorni di ferie)  , lavorare sodo e offrire un servizio impeccabile.. questi sono gli ingradienti base necessari per avere successo ovunque .. anche qui in GRECIA