Autore Topic: Si ricerca socio al pari 50% per nuova apertura ristorante Italiano in Romania  (Letto 26853 volte)

alexweb

  • Apprendista
  • **
  • Post: 60
  • Meglio tardi che mai !!
    • Mostra profilo
Premessa, spero tanto visto i precedenti che le persone che risponderanno a questo post abbiano una buona dose di educazione! Grazie!!

Si ricerca socio al pari 50% per nuova apertura ristorante Italiano in Romania "Bucarest" . Nè posseggo già 1 è va molto bene.
si astengano curiosi, perdi tempo, e gente che non ha nulla da fare. Questo è uno dei pochi settori che vanno bene ll'estero....
Pensateci !!!
Qualche spiegazione...
Perchè la Romania??? sono un ingnere informatico specializzato ad analizzare “sistemi” matematici, fisici ed elettrici (ma anche elettronici, elettromagnetici, informatici). 4 anni fa lavorando per una S.P.A., mi capitava spesso di fare trasferte all'estero per lavoro quindi molte volte in Romania, da qui le prime idee su cosa potesse rendere in loco. Purtroppo dopo diversi mesi l' S.P.A. mette in esubero i dipendenti per problemi economici. Morale io percependo in tempi non sospetti la crisi ed avendo qualcosa di mio in termini economici, ho pensato bene cosa si potesse realizzare in Romania che conta 19000, dico diannovemila aziende Italiane (ENEL, BANCA INTESA, UNICREDITO, DELONGHI, ZOPPAS ED ALTRE REALTA PIU'PIUCCOLE MA SEMPRE DI PRIMO PIANO); Da statistiche mie ho avuto modo di azzeccare il settore in quanto essendo un ingegnere è chiaro che non sono portato al 100% per la ristorazione, ma le alternative erano altre ed all'epoca poco conosiute, tra questi ho preferito andare sul sicuro anche perchè noi Italiani dei nostri buoni piatti non nè possiamo fare a meno. Tra l'altro dico che in Romania alternative alla cucina Italiane nè esiste ben poche se non nessuna! Il perchè io cerco un scio è molto semplice...
Il mio ristorante ed altri business che faccio li, non mi consentono di rubare oltre modo altro tempo alla mia unica figlia di 12 anni che già vedo solo 10 giorni al mese. Il mio pensiero sarebbe quello di avere solo ed esclusivamente un Italiano
come socio che abbia il mio stesso interesse, quindi mettendoci soldi e tentare di gestire +o- come faccio io. Si! Ho persone di fiducia ed ora mai una bella struttura di persone al mio seguito, ma non sarà mai la stessa cosa di un socio in particolre Italiano, se Siciliano come me, tanto meglio!! Dopo tre anni che faccio questa vita e quindi avendo le mie conoscense in diversi settori ecc. ecc. Mi capitano spesso dei buoni affari, Uno in particolare è quello di poter realizzare un altro ristorante nella capitale spendendo non una cifra decisamente esagerata, in maniera tale da dare anche a chi davvero oggi abbia voglia di migliorare la propria situazione economica (meglio tardi che mai) si sia reso conto della situazione drammatica economica che attraversa l'italia ed altre nazioni. Dicendo questo io credo che abbia detto proprio tutto. Aggiungo che non è un problema se non faccio nulla, alla fine qui se una persona ha davvero voglia di lavorare decentemente, puo' farlo in quanto molte cose sono a nostro favore in diversi settori.
ps. ho anche una società di consulenze per investimento in Romania e non solo. Dciamo che mi muovo molto  ;)

geanina_bratu

  • Apprendista
  • **
  • Post: 51
    • Mostra profilo
    • E-mail
AAAAAAAAAAAAHHHHHHHHHH......ho capito perche non ti sei ancora stancato di scrivere di investire nella ristorazione in Romania.....fai copia e incolla e il gioco è fatto!!!....Vorrei dire a tutti quelli che vogliano investire in Romania con questo signore o con altri, che in Romania ce una crisi peggio che in italia con la differenza che d'inverno ci sono -30° sottozero e va da se che non si esce per ristoranti... e se uno esce con -30° di sicuro non va in ristorante con 250€ al mese di stipendio. quindi meditate!!

alexweb

  • Apprendista
  • **
  • Post: 60
  • Meglio tardi che mai !!
    • Mostra profilo
Nè copio ed incollo un altro, ma questo sia meglio che ti entri in testa...
Ma non ti arrendi proprio??? ma chi sei e sopratutto cosa sei??? io non ti conosco, ma la cosa + deprorevole e che insulti senza sapere chi siano le persone! -30??? a suceava vero, eco di quale zona sei come si vede che a Bucarest ci vieni poco... Inutile che tel. alle persone non otterrai proprio nulla, tu non sai che significa avere la cultura del libero pensiero, tu puoi pensarla come vuoi ed io anche, senza per questo offendere come fai continuamente. pensala come meglio credi, ma ti ripeto che noi Italiani veniamo in Romania NON per farvi spendere cio' che voi non avete, ma solo perchè siamo noi che spendiamo niente a differenze dell'Italia in molte cose. E' cosa fondamentale ai ristoratori Italiani non frega nulla dei clienti Romeni in quanto non si fanno per voi, ma ben si' per gli stranieri che continuano ad investire proprio perchè risparmiamo pagando +o- 250€ al mese un operaio. Almeno noi stranieri possiamo mangire qualcosa di decente. Spero tanto che ti sia entrato nella testa. Mi verrebbe da pensare come mai le nostre aziende Italiane vengono li  :-) Tesoro sono punti di vista vedi di capirlo. Grazie ps. il prossimo insulto/diffamazione provvedero' per vie legali in quanto ho il tuo tel. gentilmente datomi da una persona molto educata e cordiale che tu ti sei permessa di disturbare.

geanina_bratu

  • Apprendista
  • **
  • Post: 51
    • Mostra profilo
    • E-mail
potresti avere anche il mio numero, su questo non ci sono problemi....se vuoi puoi denunciarmi per diffamazione ed è tutto da verificare in sede giudiziale....ma se vuoi posso già informarti che io vivo ospite in casa...non ho macchina e nessun lavoro attualmente e per i prossimi 5 anni sicuramente, aaaaahhh...dimenticavo........ho il conto in banca in rosso di circa 10 euro....detto ciò se vuoi spendere soldi in spese legali con chi può dimostrare di non avere un'euro nemmeno per auto mantenersi...fallo pure....in fondo in Romania con i ristoranti si guadagna bene e puoi permetterti di pagare tanti avvocati!!!.....ahhaahaahhhaha.... tu non sai proprio vivere al mondo...e tanto meno gestire locali in Romania....sveglia sveglia!!!

alexweb

  • Apprendista
  • **
  • Post: 60
  • Meglio tardi che mai !!
    • Mostra profilo
Non meriti nessuna risposta, sei solo un essere squallido dopo aver detto tutto questo, quindi vivi a scrocco come molte di voi in Italia. Brava!! Meglio se ritorni al tuo paese!

geanina_bratu

  • Apprendista
  • **
  • Post: 51
    • Mostra profilo
    • E-mail
ripeto lo squallido sei tu!!...ti faccio sapere che io non vivo a scrocco di nessuno e se volessi mi comprerei il tuo ristorante se davvero esistesse e valesse davvero la pena, imprenditorialmente parlando. nella vita chi sta bene sono solo i Papa i Re e chi non ha niente...io non credo, non sono nobile, e non ho lavorato 14 ore al giorno come una schiava 6 giorni su 7, per mantenere gente brutta come te....quindi non ho niente per scelta!!!

alexweb

  • Apprendista
  • **
  • Post: 60
  • Meglio tardi che mai !!
    • Mostra profilo
Premessa, spero tanto visto i precedenti che le persone che risponderanno a questo post abbiano una buona dose di educazione! Grazie!!

Si ricerca socio al pari 50% per nuova apertura ristorante Italiano in Romania "Bucarest" . Nè posseggo già 1 è va molto bene.
si astengano curiosi, perdi tempo, e gente che non ha nulla da fare. Questo è uno dei pochi settori che vanno bene ll'estero....
Pensateci !!!
Qualche spiegazione...
Perchè la Romania??? sono un ingnere informatico specializzato ad analizzare “sistemi” matematici, fisici ed elettrici (ma anche elettronici, elettromagnetici, informatici). 4 anni fa lavorando per una S.P.A., mi capitava spesso di fare trasferte all'estero per lavoro quindi molte volte in Romania, da qui le prime idee su cosa potesse rendere in loco. Purtroppo dopo diversi mesi l' S.P.A. mette in esubero i dipendenti per problemi economici. Morale io percependo in tempi non sospetti la crisi ed avendo qualcosa di mio in termini economici, ho pensato bene cosa si potesse realizzare in Romania che conta 19000, dico diannovemila aziende Italiane (ENEL, BANCA INTESA, UNICREDITO, DELONGHI, ZOPPAS ED ALTRE REALTA PIU'PIUCCOLE MA SEMPRE DI PRIMO PIANO); Da statistiche mie ho avuto modo di azzeccare il settore in quanto essendo un ingegnere è chiaro che non sono portato al 100% per la ristorazione, ma le alternative erano altre ed all'epoca poco conosiute, tra questi ho preferito andare sul sicuro anche perchè noi Italiani dei nostri buoni piatti non nè possiamo fare a meno. Tra l'altro dico che in Romania alternative alla cucina Italiane nè esiste ben poche se non nessuna! Il perchè io cerco un scio è molto semplice...
Il mio ristorante ed altri business che faccio li, non mi consentono di rubare oltre modo altro tempo alla mia unica figlia di 12 anni che già vedo solo 10 giorni al mese. Il mio pensiero sarebbe quello di avere solo ed esclusivamente un Italiano
come socio che abbia il mio stesso interesse, quindi mettendoci soldi e tentare di gestire +o- come faccio io. Si! Ho persone di fiducia ed ora mai una bella struttura di persone al mio seguito, ma non sarà mai la stessa cosa di un socio in particolre Italiano, se Siciliano come me, tanto meglio!! Dopo tre anni che faccio questa vita e quindi avendo le mie conoscense in diversi settori ecc. ecc. Mi capitano spesso dei buoni affari, Uno in particolare è quello di poter realizzare un altro ristorante nella capitale spendendo non una cifra decisamente esagerata, in maniera tale da dare anche a chi davvero oggi abbia voglia di migliorare la propria situazione economica (meglio tardi che mai) si sia reso conto della situazione drammatica economica che attraversa l'italia ed altre nazioni. Dicendo questo io credo che abbia detto proprio tutto. Aggiungo che non è un problema se non faccio nulla, alla fine qui se una persona ha davvero voglia di lavorare decentemente, puo' farlo in quanto molte cose sono a nostro favore in diversi settori.
ps. ho anche una società di consulenze per investimento in Romania e non solo. Dciamo che mi muovo molto  ;)
Gentilmente non inserite numeri di tel. in quanto ci sono delle persone frustrate dalla propria condizione che godono creando problemi ad altri, se volete scrivetelo in pvt. Grazie

alexweb

  • Apprendista
  • **
  • Post: 60
  • Meglio tardi che mai !!
    • Mostra profilo
Ti ognoro proprio...
se avessi il coraggio delle tue azioni dovresti tel. a me! Chissà tante volte ti viene un colpo di coraggio il mio tel. è sempre questo... 320.2118744 ciao ciao bella

ripeto lo squallido sei tu!!...ti faccio sapere che io non vivo a scrocco di nessuno e se volessi mi comprerei il tuo ristorante se davvero esistesse e valesse davvero la pena, imprenditorialmente parlando. nella vita chi sta bene sono solo i Papa i Re e chi non ha niente...io non credo, non sono nobile, e non ho lavorato 14 ore al giorno come una schiava 6 giorni su 7, per mantenere gente brutta come te....quindi non ho niente per scelta!!!

SergioBalacco

  • Maestro
  • *****
  • Post: 1.158
  • Ingegnere, Scrittore e Blogger
    • Mostra profilo
    • E-mail
Mettiamo fine a questa insulsa querelle.
Ognuno ha il diritto di pubblicizzare le proprie idee e affari, senza che per questo altri li diffamino pubblicamente, perchè sarebbe anche reato.

Nessuno va al ristorante in Romania? Non credo, anzi, direi il contrario. Su Trip Advisor si evidenziano ben 463 ristoranti etnici e stranieri solo a Bucarest, seguiti da un altro migliaio in tutto il Paese.
Mi rendo conto che qualcuno possa anche contestare, il mondo e' bello perchè vario ma...

In Romania in generale e a Bucarest vi e' una rapida crescita della domanda di ristoranti in quanto le persone lavorano sempre di piu', guadagnano di più e hanno meno tempo per preparare il cibo da soli. Sono molti quelli che stanno adottando cosi' il modello americano, dove tutti mangiano al ristorante.

"Durante un suo viaggio in Romania - mi scriveva un amico alcuni anni fa - mi sono imbattuto in ristoranti dove si servono gli stessi piatti, dove esiste lo stesso menu, le stesse bevande, gli stessi piatti in una ripetivita' esasperante. E la cosa peggiore e' che tutto il cibo ha lo stesso sapore, non c'e' niente di specifico nessun piatto che possa stuzzicare il palato sempre piu' sofisticato dei rumeni, che viaggiano e visitano altre citta', altre nazioni altri continenti. Per esempio le patatine fritte hanno lo stesso sapore in ogni ristorante."
L'amico continua aggiungendo che "Ristoranti dove il servizio non eccelle e ricorda molto da vicino vecchie abitudini della vecchia Romania. Ma i rumeni sono cambiati, chiedono nuovi prodotti, guardano ai paesi maggiormente evoluti e confrontano."

Ecco perche' credo che l'apertura di un ristorante che crea un ambiente specifico per una determinata regione o nazione è una buona idea. Restando nella cultura rumena ogni regione o provincia ha le sue ricette specifiche, come in Italia come in ogni Paese di questo mondo, e ce ne sono migliaia.
L'amico mi dice che "Ci sono programmi televisivi tipo "Bucataria Lui Radu" dove il conduttore Radu presenta una serie di ristoranti ogni fine settimana. E ogni settimana Florin Busuioc se ne va in giro per il Paese, visita regioni diverse e raccoglie le ricette tramandate di generazione in generazione."
E se lo fa vuol dire che c'e' un pubblico di consumatori, di persone che amano andare al ristorante e apprezzare le ricette tradizionali e mangiare con raro piacere. Perche' negare l'evidenza? 

Quindi, aprire un ristorante che sappia attrarre clienti, che faccia tendenza e mercato e' corretto, la gente romena vuole assomigliare sempre di piu' a quella europea, essere libera di andare al ristorante quando fa freddo, quando fuori ci sono 30 gradi sottozero, sanno che in un certo locale possono avere una esperienza unica - totalmente immersi in una regione specifica - sanno che il servizio sara' eccellente, che i prodotti sono sicuri e di qualita' superiore e sanno di trovare quella speciale atmosfera che cercano, che apprezzeranno.

Oggigiorno i frequentatori dei ristoranti rumeni sono divisi in 3 segmenti di mercato:
1. i visitatori regolari, spesso sono molto delusi di quello che i soliti ristoranti offrono.
2. visitatori occasionali che apprezzano anche le patatine fritte con lo stesso sapore ovunque le mangiano
3. le persone che non vanno mai al ristorante per diversi motivi, sia perche' non hanno fiducia nei  prodotti che servono nei ristoranti, magari non credono che servano cibi freschi, sia perche' non possoni permetterselo.

Oggi pero' si sta creando una quarta categoria di persone che vanno al ristorante per il piacere di assaporare cibi nuovi, ricette prelibate, di altre regioni, culture e genti. E' per quello che i nuovi ristoranti nascono e si moltiplicano e hanno ragione di essere, perche' il rumeno cambia e sembra sempre di piu' uno di noi, almeno al ristorante.
Ogni pensiero deriva da una sensazione frustrata. (Émile M. Cioran)
Per colpa di qualcuno non rispondo piu' alle email se prima non vi siete identificati per MP! Grazie
Vivo in Francia, lavoro in Australia e Vietnam.

castax

  • Amministratore
  • Maestro
  • *****
  • Post: 586
    • Mostra profilo
    • E-mail
Fermatevi qui oppure alla prossima ban per entrambi.

Grazie

Castax

alexweb

  • Apprendista
  • **
  • Post: 60
  • Meglio tardi che mai !!
    • Mostra profilo
Sarebbe proprio il caso Castax...
cmq ti ringrazio per aver messo fine a questa inutile ed insensata polemica ;-)
Fermatevi qui oppure alla prossima ban per entrambi.

Grazie

Castax

alexweb

  • Apprendista
  • **
  • Post: 60
  • Meglio tardi che mai !!
    • Mostra profilo
Carissimo Sergio...
inutile dire che condivido per forza cio' che dici, in tutti i casi ti ringrazio per la reale descrizione di questa nazione.
ps. riporto le tue frasi integralmente che in Italia fortunatamente hanno ragione di esistere essendo un paese libero!!
Ognuno ha il diritto di pubblicizzare le proprie idee e affari, senza che per questo altri li diffamino pubblicamente, perchè sarebbe anche reato. :-)

Mettiamo fine a questa insulsa querelle.
Ognuno ha il diritto di pubblicizzare le proprie idee e affari, senza che per questo altri li diffamino pubblicamente, perchè sarebbe anche reato.

Nessuno va al ristorante in Romania? Non credo, anzi, direi il contrario. Su Trip Advisor si evidenziano ben 463 ristoranti etnici e stranieri solo a Bucarest, seguiti da un altro migliaio in tutto il Paese.
Mi rendo conto che qualcuno possa anche contestare, il mondo e' bello perchè vario ma...

In Romania in generale e a Bucarest vi e' una rapida crescita della domanda di ristoranti in quanto le persone lavorano sempre di piu', guadagnano di più e hanno meno tempo per preparare il cibo da soli. Sono molti quelli che stanno adottando cosi' il modello americano, dove tutti mangiano al ristorante.

"Durante un suo viaggio in Romania - mi scriveva un amico alcuni anni fa - mi sono imbattuto in ristoranti dove si servono gli stessi piatti, dove esiste lo stesso menu, le stesse bevande, gli stessi piatti in una ripetivita' esasperante. E la cosa peggiore e' che tutto il cibo ha lo stesso sapore, non c'e' niente di specifico nessun piatto che possa stuzzicare il palato sempre piu' sofisticato dei rumeni, che viaggiano e visitano altre citta', altre nazioni altri continenti. Per esempio le patatine fritte hanno lo stesso sapore in ogni ristorante."
L'amico continua aggiungendo che "Ristoranti dove il servizio non eccelle e ricorda molto da vicino vecchie abitudini della vecchia Romania. Ma i rumeni sono cambiati, chiedono nuovi prodotti, guardano ai paesi maggiormente evoluti e confrontano."

Ecco perche' credo che l'apertura di un ristorante che crea un ambiente specifico per una determinata regione o nazione è una buona idea. Restando nella cultura rumena ogni regione o provincia ha le sue ricette specifiche, come in Italia come in ogni Paese di questo mondo, e ce ne sono migliaia.
L'amico mi dice che "Ci sono programmi televisivi tipo "Bucataria Lui Radu" dove il conduttore Radu presenta una serie di ristoranti ogni fine settimana. E ogni settimana Florin Busuioc se ne va in giro per il Paese, visita regioni diverse e raccoglie le ricette tramandate di generazione in generazione."
E se lo fa vuol dire che c'e' un pubblico di consumatori, di persone che amano andare al ristorante e apprezzare le ricette tradizionali e mangiare con raro piacere. Perche' negare l'evidenza? 

Quindi, aprire un ristorante che sappia attrarre clienti, che faccia tendenza e mercato e' corretto, la gente romena vuole assomigliare sempre di piu' a quella europea, essere libera di andare al ristorante quando fa freddo, quando fuori ci sono 30 gradi sottozero, sanno che in un certo locale possono avere una esperienza unica - totalmente immersi in una regione specifica - sanno che il servizio sara' eccellente, che i prodotti sono sicuri e di qualita' superiore e sanno di trovare quella speciale atmosfera che cercano, che apprezzeranno.

Oggigiorno i frequentatori dei ristoranti rumeni sono divisi in 3 segmenti di mercato:
1. i visitatori regolari, spesso sono molto delusi di quello che i soliti ristoranti offrono.
2. visitatori occasionali che apprezzano anche le patatine fritte con lo stesso sapore ovunque le mangiano
3. le persone che non vanno mai al ristorante per diversi motivi, sia perche' non hanno fiducia nei  prodotti che servono nei ristoranti, magari non credono che servano cibi freschi, sia perche' non possoni permetterselo.

Oggi pero' si sta creando una quarta categoria di persone che vanno al ristorante per il piacere di assaporare cibi nuovi, ricette prelibate, di altre regioni, culture e genti. E' per quello che i nuovi ristoranti nascono e si moltiplicano e hanno ragione di essere, perche' il rumeno cambia e sembra sempre di piu' uno di noi, almeno al ristorante.

geanina_bratu

  • Apprendista
  • **
  • Post: 51
    • Mostra profilo
    • E-mail
ciao sergio ho letto quello che hai scritto, ma continuo a dire che chi scrive questi articoli su trip ... ha interessi che si incominci a pensare cosi, invece per quanto riguarda il programma tv a cui fai riferimento , non è altro che un programma sponsorizzato puntata per puntata da un ristoratore ogni volta diverso, che intende farsi conoscere un po di più tramite le proprie ricette, ma non puoi affermare da un programma culinario di chiaro stampo commerciale, che in romania la tendenza è andare a mangiare in ristorante, vi faccio sapere che alla periferia di bucarest esistono ancora case che si servono l'acqua da un pozzo costruito in giardino nella quale vi è a fianco una latrina, perche la casa è ancora sprovvista di bagno. con questo non dico che la romania non arriverà in futuro ad un livello socio economico del tutto uguale all'occidente....dico solo che per come siamo messi, passeranno almeno 20 anni prima di arrivare a livelli accettabili....se volete potete anche bannarmi per ciò che ho scritto, ma la realtà dove sono cresciuta e dove torno a trovare almeno 2 o 3 volte all'anno tutta la mia famiglia, è questa!!

alexweb

  • Apprendista
  • **
  • Post: 60
  • Meglio tardi che mai !!
    • Mostra profilo
Cio' che leggo in questo post è parzialmente vero in quanto in tutte le capitali esistono delle zona degratate, per esempio la nostra stessa bella Roma con Colleferro, Finocchio e cosi' via hanno posti dove non ci si puo' avvicinare in quanto sono zone messe male ed anche con alcune case addirittura senza luce, figuriamoci il bagno! Le stesse favelas a Rio de Janeiro in Brasile sono completamente zone dove manca di tutto nelle case, ma cio' non significa che le nazioni citate non vadano avanti uguale con le sue attività generando reddito. Le periferie che ho letto su Bucarest sono a circa 15km dal centro dove molto spesso ci abitano persone anziane che hanno sempre vissuto cosi' e sempre vivranno, anziane perchè i figli sono scappati fuori da quelle realtà sicuramente per migliorarsi. Ci sono anche famiglie con figli, ma questa è un altra storia basata prevalentemente da povertà assoluta. Esiste anche purtroppo una buona dose di zingari che abita in queste periferie dominando ma sol perchè sono emarginati spesso dai Romeni per ovvie ragioni, si vedono villette succinte munite di ogni confort nella maggioranza di proprietà di zingari che hanno avuto la possibilità di poterle fare grazie a molte cose illegali chiaramente perpretate nelle nazioni Europee, nello specifico Grecia, Spagna, Italia, poco Germania. Vero è che esitono persone che vivono per molti disagi personali in periferie ma non per questo non sono brave persone, io direi solo sfortunate. Bucarest è una capitale Europea che conta circa duemilioni di abitanti quindi credo sia normale avere delle periferie degratate come tutte le capitali al mondo!! Il discorso cambia di parecchio se invece di parlare di periferie si parla di paesi nella Romania che molto spesso sono indecenti sotto molti punti di vista, ci si lamenta delle periferie purtroppo è diventato normale per tutto il mondo... Vuoi per colpa delle crisi, vuoi perchè gli stessi politici sono degli incapaci, mettiamoci anche spesso che molte persone che ci abitano vogliono cosi' per cultura. Aggiungo che personalmente in 3 anni nelle zone dove opero io, non ho mai visto queste persone nemmeno lontanamente in quanto loro stessi si sentirebbero a disagio aldilà dell'aspetto economico. Per mia natura mi piace girare quindi so di cosa parlo perchè conosco queste realtà sia in Italia che in Romania... Vero pure che una buona metà della popolazione Romena è messa male visto gli stipendi, ma è pur vero che molti Romeni lavorano onestamente ed instancabilmente per avere sempre qualcosa in piu' in tasca. Concludo dicendo che una capitale ha molti interessi ad espandersi in particolare con investitori esteri, Italiani, Inglesi, Americani, Turchi, Libanesi ecc. ecc.  molti di questi per nostra fortuna finiscono nelle nostre tavole ed io come tanti ristoratori li gradisco sotto tutti i punti di vista. Saluti

SergioBalacco

  • Maestro
  • *****
  • Post: 1.158
  • Ingegnere, Scrittore e Blogger
    • Mostra profilo
    • E-mail
ciao sergio ho letto quello che hai scritto, ma continuo a dire che chi scrive questi articoli su trip ...
Sbagliato, Trip Advisor e' costituito da commenti di chi c'e' stato, commenta se e' stata una visita positiva o negativa. La redazione aggiunge solo quei siti che ricevono un certo numero di segnalazioni positive e anche negative, il mondo e' vario, quello che piace a me puo' non piacere a te e viceversa.
Credo tu sia prevenuta.
Avremmo da dire anche noi moltissimo nei riguardi di alcuni tuoi compatrioti in Italia ma siccome non si puo' fare di tutte le erbe un fascio allora meglio considerare individualmente le persone, altrimenti cadiamo nel pregiudizio. esattamente come stai facendo tu.
Citazione
ha interessi che si incominci a pensare cosi, invece per quanto riguarda il programma tv a cui fai riferimento , non è altro che un programma sponsorizzato puntata per puntata da un ristoratore ogni volta diverso, che intende farsi conoscere un po di più tramite le proprie ricette, ma non puoi affermare da un programma culinario di chiaro stampo commerciale, che in romania la tendenza è andare a mangiare in ristorante, vi faccio sapere che alla periferia di bucarest esistono ancora case che si servono l'acqua da un pozzo costruito in giardino nella quale vi è a fianco una latrina, perche la casa è ancora sprovvista di bagno. con questo non dico che la romania non arriverà in futuro ad un livello socio economico del tutto uguale all'occidente....dico solo che per come siamo messi, passeranno almeno 20 anni prima di arrivare a livelli accettabili....se volete potete anche bannarmi per ciò che ho scritto, ma la realtà dove sono cresciuta e dove torno a trovare almeno 2 o 3 volte all'anno tutta la mia famiglia, è questa!!
No la realta' non e' questa. Questa e' la tua realta' ma non la mia o quella di alexweb o quella di tutti quelli che son passati da li e si trovano bene. Tu nutri dei risentimenti verso il tuo paese, per quello sei in Italia, allora accetta quello che questo paese ti da e lascia perdere le polemiche, fanno solo male e potresti anche prenderti una denuncia.
« Ultima modifica: 20 Settembre 2012, 19:24:26 da SergioBalacco »
Ogni pensiero deriva da una sensazione frustrata. (Émile M. Cioran)
Per colpa di qualcuno non rispondo piu' alle email se prima non vi siete identificati per MP! Grazie
Vivo in Francia, lavoro in Australia e Vietnam.