Autore Topic: MAAH ? vengono qua perché non c'è lavoro...e tutti in Romania a fare business  (Letto 17741 volte)

isopaz

  • Apprendista
  • **
  • Post: 38
    • Mostra profilo
    • E-mail
chi ci capisce qualcosa è bravo

geanina_bratu

  • Apprendista
  • **
  • Post: 51
    • Mostra profilo
    • E-mail
pienamente d'accordo con te!! (sono romena), lo feci anche presente in un'altro post ma ma venni attaccata come se io non conoscessi la realtà di dove sono cresciuta. se poi una persona ci vuole sbattere il muso per forza allora problemi loro. Io sono scappata qui in italia da ormai 5 anni e la situazione nel mio paese è paradossalmente anche peggiorata. Adesso scappo al caldo dei caraibi e speriamo bene, in futuro se non dovessi trovarmi bene ai caraibi ritornerei anche in italia, ma di tornare in Romania non ci penso proprio.

.Io.

  • Apprendista
  • **
  • Post: 65
    • Mostra profilo
    • E-mail
E' semplicissimo.
In passato si andava in cerca di fortuna in altri paesi (lavoro, vita stabile, ecc..), adesso con la crisi che attanaglia 3/4 di terra si è avuta un inversione di marcia, la gente va in altri paesi decisamente più poveri per poter vivere in maniera tranquilla e anche con pochissimo, basti pensare che ce un boom di persone che stanno andando a vivere in Bulgaria, Romani, Albania, ecc.. dove lo stipendio base di uno statale è di 300 euro mensili.

alen

  • Visitatore
ESATTO
è COME DIRE CHE CHI INVESTE IN AFRICA è STUPIDO
SI DOVREBBE ANDARE DOVE CI SONO ANCORA I PREZZI BASSI
LA ROMANIA NON LA VEDO DI BUON OCCHIO MA ANNI FA PARECCHI IMPRENDITORI HANNO INVESTITO LI IN TERRENI E FABBRICHE
QUELLI CHE VENGONO QUI SON ZINGARI RUMENI E ANCHE PERSONE NORMALI

isopaz

  • Apprendista
  • **
  • Post: 38
    • Mostra profilo
    • E-mail
che dire il cane che si mangia la coda......siamo diventati una nazione di rimbambiti....... facciamo dei figli.....li viziamo e non pensiamo al loro futuro.....AH GIA' risparmiamo dei soldi comprando in nero e sfruttando "extracomunitari"   :-X ma chissà perché sono proprio loro che ci prendono in giro noi........ vengono qua lavorano 2/3 anni......ed è come se lavorassero nei loro paesi almeno 10 anni............
tutti i soldi che guadagnano....li spendono qua vero?
 E CI LAMENTIAMO SOLO DEI POLITICI ma che ci siete andati a fare a scuola? a prendere 7/8 per avere la paghetta?  ???  ???
posso capire chi va al caldo....... (e ha la testa per restarci)  ;D

fabbio2007

  • Visitatore
Semplicemente la Romania è la terra delle opportunità. A me non piace raccontAre le cose per sentito dire ma solo per esperienza personale. Sabato scorso mia moglie ha dato un acconto a dei musicisti per un matrimonio che si terrà ad Agosto 2014 , e non ho sbagliato la data, era l ultimo giorno disponibile, hanno voluto solo 300 euro di acconto un anno e mezzo prima, il conto totale sarà di 2000 euro per una serata di lavoro, e quando io dico che mi sembra parecchio mi rispondono che i cantanti sono in 4 e dovranno dividere, tutto esentasse o in nero come si vuol dire. Non so se in Italia si può ottenere lo stesso. Se poi volete altri esempi basta chiedere.

geanina_bratu

  • Apprendista
  • **
  • Post: 51
    • Mostra profilo
    • E-mail
lo stipendio base è vero che è di 300€, infatti fanno la fame e scappano in altre nazioni.
Voglio chiarire che i prezzi dei beni di consumo dentifrici, forchette spazzolini da denti, televisori, telefonini, pasta barilla, caffè, acqua,...ecc...ecc..ecc...hanno un prezzo uguale se non maggiore che in Italia,  carne di pollo allevata in Romania , vino fatto in Romania dai nostri contadini, mobilia costruita in Romania, vestiti confezionati in Romania, ecc....ecc...ecc..... hanno un prezzo inferiore del 20% che in Italia, ma solo perché sono effettivamente e qualitativamente più scarsi dell'Italia. Quindi per vivere dignitosamente un romeno dovrebbe guadagnare al mese per pagare affitto di casa, bollette, mangiare, vestirsi, telefono, benzina per andare a lavoro, minimo 1'000€. Con uno stipendio di 300€ un romeno sapete che fa? adesso vi dico, prende una camera in affitto con altre 2 persone, dividono le spese di luce acqua, Totale 50€. Poi 50€ per le spese di trasporto, Gli ultimi 200€ gli servono per pagare un abbonamento per il telefonino, 10€, comprarsi un vestitino 15/20€, e poi per mangiare pollo, verdura e patate per tutto il mese, chiusa in casa con i suoi coinquilini e aspettare magari qualche ragazzo che le inviti una sera al bar per rompere la monotonia. Quindi chi volesse investire e avere come clienti i cittadini, mi dovrebbe anche spiegare dove trova il carburante principale (SOLDI). Chi propone affari in Romania sa bene che più di tanto non si può fare perché non esiste una classe media. il 90% della popolazione non ha il denaro per creare e generare ricchezza.

bertin angelo

  • Esordiente
  • *
  • Post: 1
    • Mostra profilo
    • E-mail
Buonasera, Geanina ha espresso la realtà della vita in Romania in modo cristallino, ma quello che si vuol spiegare, non è "andare a vivere in Romania" o andarsi a fare la pensione, ci sono posti più caldi. Chi investe in Romania lo fa per motivi economici, tra la tassazione del 16% sull'utile netto, i costi per aprire una srl, i costi della manodopera e via dicendo, inferiori a quelli italiani, ma soprattutto perchè i fondi europei sono quasi totalmente sfruttati a differenza dell'Italia che li perde perchè non li utilizza, infatti, i tre miliardi di euro tolti all'Italia, verranno dirottati in Romania. Oltre a tutte queste ovvie ragioni economiche c'è anche il fatto che le banche tedesche con cui lavoro io, in Romania finanziano fino al 99% degli impianti fotovoltaici (a parte i fondi strutturali) e fini all'80% per i parchi eolici, ciò che in Italia non viene fatto, potremmo discutere fino a domani, ma quello che mi preme far presente è che la maggiorparte dei prodotti degli investitori esteri vengono ESPORTATI, soprattutto i cereali per le bioenergie. qundi, ribadisco che investire in Romania è un buonaffare solo per l'esportazione, per il mercato interno è un problema, pensate che si importano i pomodori dalla turchia, le conserve e via dicendo, è un casino, solo se lo vivi riesci a capire. Faccio consulenze finanziarie e ne ho visti tanti che credevano di venire in Romania e trovare la gente con l'orecchino sotto al naso, se ne sono tornati carichi di meraviglia, perchè hanno trovato un paese che ha voglia di riscattarsi, ma non ha la potenza economica per farlo.

geanina_bratu

  • Apprendista
  • **
  • Post: 51
    • Mostra profilo
    • E-mail
in un'altro post sono stata attaccata proprio su questo e anche la dicevo che se una persona vuole fare affari in Romania deve lavorare con export o comunque business to business, chi inserisce post per aprire attività commerciali rivolte ai cittadini (ristoranti, bar, abbigliamento, ecc..ecc..) o non conosce la realtà della mia nazione e quindi è uno sprovveduto e di conseguenza anche un pessimo imprenditore, o peggio ancora è uno che cerca di vendere fumo a qualcuno più sprovveduto di lui, magari incantandolo con qualche ragazza compiacente. Ognuno poi è libero di andare dove vuole però tenete gli occhi aperti. se noi scappiamo dalla nostra nazione per trovare più stabilità economica ci sarà pure un motivo...io per esempio partirò a Playa del Carmen, ma non di certo per fare affari con i messicani e tanto meno aprire ristoranti, bar, hotel,...ecc...ecc...perché il mercato è già fin troppo saturo di queste attività, quindi mi riserverò un'opportunità di scelta in loco

.Io.

  • Apprendista
  • **
  • Post: 65
    • Mostra profilo
    • E-mail
Inutile girarla, in Romania come 3/4 di paesi dell'est (escluso l'Ungheria) ancora ce gente che muore di fame, La vita è qualitativamente scarsa se non pessima, differenza abissale tra ricco e povero e lo si vede benissimo camminando per strada anche in un semplice paesi romeno. Io non ci andrei a vivere MAI, preferisco di gran lunga la Bulgaria, vita decisamente migliore e con prezzi simili e opportunità per laureati, imprenditori , ecc. alle stelle grazie alle continue multinazionali che stanno nascendo e portando le loro sedi in Bulgaria.

Prima di fare dei pessai del genere bisogna conoscere il posto, viverci per mesi, ecc... e poi investire, ma io la Romania la sconsiglio!

isopaz

  • Apprendista
  • **
  • Post: 38
    • Mostra profilo
    • E-mail
continuo a pensare cosa passi nella mente delle persone esaltate o depresse..... cosa cambia vivere da eremita a casa propria o in un altro paese......  AH GIA' vuoi mettere non far sapere agli amici e familiari che parli tanto e non concludi niente......NON RIESCI A FARE NIENTE a casa tua......cosa te lo fa pensare che in un altro paese concludi qualcosa?

geanina_bratu

  • Apprendista
  • **
  • Post: 51
    • Mostra profilo
    • E-mail
continuo a pensare cosa passi nella mente delle persone esaltate o depresse.....
Ciao Isopaz,
Sono il fidanzato di Geanina, a questo ti rispondo io!
La gente che vuole trasferirsi in Romania lo fa all'95% per le donne, crede di fare il ricco davanti alle ragazze, con 2 spicci in tasca, ma io che conosco bene la gente romena vi garantisco che appena avrete finito quei 2 spicci che avete e non potrete dimostrare di poterne avere altri, vi liquideranno come il peggiore bugiardo e bastardo che hanno conosciuto...praticamente vi lasciano per colpa vostra!!! Io ho vissuto per 3 anni in Romania e quelle realtà le ho viste e riviste, devo anche dire che nel 2002 ho provato anche di aprire qualche attività, ma mi sono reso conto che voleva dire rischiare molti soldi per vedere forse qualche briciola.

isopaz

  • Apprendista
  • **
  • Post: 38
    • Mostra profilo
    • E-mail
 ;D quando dico che gli Italiani sono per la maggioranza dei depressi / pseudo furbetti  ;) non a caso....... la politica centra poco......SE FANNO QUELLO CHE FANNO è perché qualcuno glie lo permette VIA UNO SOTTO UN ALTRO .....................scommetto che verranno tutti imprenditori uomini  ;D
vi va anche bene.... pensa nei paesi tropicali che ci vanno anche le donne..... la però sono solo che contenti e di certo non le mandano via basta che respirino per farsi mantenere  :angel: E SI GASANO ANCHE