Autore Topic: Ecovillaggio, Agricampeggio Ecoturistico  (Letto 1666 volte)

tigre

  • Apprendista
  • **
  • Post: 38
    • Mostra profilo
    • E-mail
Ecovillaggio, Agricampeggio Ecoturistico
« il: 08 Febbraio 2014, 09:30:37 »
Buongiorno,
mi chiamo Stefano, ho 39 anni, vivo in Toscana vicino Firenze.
Sono circa 2 anni che sto studiando come cambiare vita.
Ho girato per ecovillaggi, ero interessato,
aspetti positivi e negativi...
Da 15 anni studio le filosofie orientali,
yoga, meditazione, naturopatia,
ho tanti altri interessi:
Natura,
Mare,
Autocostruzione,
Autosostentamento,
Ecoturismo,
che mi hanno portato a sviluppare questo progetto, questa filosofia di vita.

MI SONO SEMPRE DOMANDATO...:
-perché pagare una casa 200/300.000 euro ?
-perché spendere 3/400 euro al mese per mangiare ?
-perché spendere per bollette, abbonamenti vari, assicurazioni, bolli per auto, eccetera...?

1 RIDURRE I COSTI E' LA PRIMA FONTE DI GUADAGNO, ma ci vuole anche una piccola rendita.
2 UNIONE FRA VERE AMICIZIE (rispettando la privacy di ogni single, coppia o nucleo familiare)
3 BUONA PROGETTAZIONE, BUONA PROIEZIONE FUTURA (gruppo non per forza eterogeneo, persone dai 25 ai 60 anni, un misto di saggezza, freschezza giovanile)

In fondo l' uomo di cosa ha bisogno ?

-Cibo
-Casa
-Buona compagnia (partner, amicizia)


 INVESTIRE CONDIVIDERE IN UN' ECOVILLAGGIO/AGRICAMPEGGIO ECOTURISTICO

(io avrei la mia parte economica dalla vendita della mia casa, non molta, ma sufficiente se unita ha uguali capitali) potrei valutare di accedere ad un piccolo mutuo o prestito, per avere più credito e in futuro poi lasciare la mia attuale occupazione.

1. Progettare, un Ecostruttura, un Agricampeggio, con abitazioni costruite/autocostruite tramite materiali naturali, resistenti ed economiche, come il legno, la terra cruda, le yurte, ricavando la rendita dall' affitto delle stesse, da non escludere la classica muratura.

Volendo collaborando con una realtà già esistente, potenzialmente ingrandibile, magari non troppo distanti dal mare.

http://youtu.be/7HUqqlgP0ZA
http://youtu.be/SVWty4aa5oo

LISTINO PREZZI YURTE:

http://yurta-silentbreeze.com/listino-yurta-italia.html

Mi rendo conto che in Italia non è semplice realizzare e vivere in questi tipi di abitazioni, la burocrazia non ci aiuterebbe, eventualmente ben venga la classica muratura.

2. Autosostenersi in parte, andando contro il consumismo, alimentandosi dei prodotti dei nosti orti, dei nostri frutteti, magari utilizzando il sistema della Permacultura.

http://youtu.be/uWkw4xIinik

3. Piscina biologica:

http://youtu.be/EgVOXbRkZXI
http://youtu.be/aNCPA5PQpGA

4. Volendo...potremmo arricchire la struttura con laboratori aperti:

lavorazione del legno,
della ceramica,
pittura, o altro...
giochi di intrattenimento:
ping-pong, minigolf,
o altro...
Attività che stimolano la creatività,
i giochi sono forme meditative perché coinvolgono la persona nella sua totalità,
quindi...possono essere considerate ATTIVITA' DEL BENESSERE

5. Progettare bene, nei minimi particolari, anche per rendere più snello il lavoro, non entrando nella morsa: lavoro/stress/denaro, ed investire con intelligenza le risorse economiche, ricreando una sorta di piccolo "Paradiso Terrestre".

6. Diversificare, stimolare la curiosità, offrendo più iniziative:

- proiezioni film,
- mostre di qualsiasi genere,
in piccolo, ma ben organizzato.

Ecco qua...che ne pensate ?

Progettare con CALMA, TRANQUILLITA', TRASPARENZA :-)

Io sarei disposto a cambiare regione e forse anche stato,

saluti,

Stefano

email: stefano10089@hotmail.it
skype: steven_710