Autore Topic: Ho quasi mollato tutto e non sono felice  (Letto 79265 volte)

Holguinero

  • Apprendista
  • **
  • Post: 19
    • Mostra profilo
    • E-mail
Ho quasi mollato tutto e non sono felice
« il: 08 Marzo 2013, 12:55:44 »
Ecco la sezione di cui avevo bisogno oltre che...una dove presentarmi che non ho trovato quindi...chiedo scusa in caso avessi dovuto fare presentazione in altra sezione.

Premetto che non sono Holguinero ma sono italiano, ligure di 43 anni e il salto io l'ho già fatto anche se solo a metà in quanto a me non è mai interessato scappare completamente dall' italia, paese che al di la dei problemi che sta correndo....amo....ma...solo e specialmente nel periodo estivo visto che...tra l'altro ho un attività turistica che mi impegna da pasqua a ottobre circa dopodichè....mi lascia abbastanza libero.

La mia idea quindi...è sempre stata quella di dividermi tra due paesi....in estate in italia e in inverno fuori, in un paese caldo.

Nel 2009 faccio il primo salto a Cuba e con il passare del tempo, anno per anno, bruciando le tappe, almeno rispetto alla maggior parte dei turisti...inizio con tre settimane e arrivo gradualmente al 2012 con una permanenza di tre mesi che comunque ho intenzione di aumentare.

A Cuba trovo un amore e inizio una relazione ma i problemi sono veramente troppi e non posso dire di essere felice.
Non posso nemmeno dire di stare malissimo....diciamo che mi trovo in una via di mezzo e penso che....se per un qualche motivo la mia relazione dovesse terminare (spero con tutto il cuore che funzioni) vorrei rifare un salto in un altro posto e questa volta vorrei farlo un po' meglio....

Non mi voglio dilungare sui problemi Cubani...resto comunque disponibile a spiegarli a chiunque fosse interessato a fare il salto a Cuba in modo da mettere a disposizione le mie esperienze che per tanti possono essere poche...per altri tante.... nella vita è tutto relativo.

Mi limito a dire che ho vissuto Cuba non da turista 5 stelle ma...alla cubana o comunque...in una via di mezzo, tra la vita che fanno loro e quella di un turista, tutto questo a causa di un budget mensile a disposizione "basso" a causa di investimenti che sto facendo in italia.

A questo punto come si suol dire voglio mettermi un ombrello in macchina da usare in caso di pioggia e iniziare a cercare una nuova alternativa di lingua spagnola o inglese. Miami? Santo Domingo? Bahamas? Per il momento non so....e ho il buio completo....

Come si suol dire "non cerco l'america" visto che tutto sommato aspiro una vita tranquilla di mare....e ogni tanto qualche uscita in disco...qualche bevuta ma senza esagerare. Per il momento non mi interessa investire o lavorare visto che questo lo faccio già in italia.
Naturalmente nel caso in cui facessi famiglia all'estero (non ho figli) potrei comprare una casa ma questo avverrebbe dopo e mi sembra prematuro parlarne.

Vi ringrazio per l'ospitalità e Vi faccio i complimenti per il forum dove comunque.....sarò sempre a disposizione per parlare anche nel caso in cui decida di fermarmi a Cuba.

Ora cerchero di inserire le lettere....cosa che odio... per iscrivermi, tra il leggerle (si ascolta malissimo e le si legge ancora peggio) e ascoltarle ho impiegato un ora  ;D

il_contabile

  • Apprendista
  • **
  • Post: 48
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Ho quasi mollato tutto e non sono felice
« Risposta #1 il: 09 Marzo 2013, 16:45:41 »
cuba da cubano , direi che è decisamente difficile ...... manca tutto , anche se poi in realtà per come la vedo io non sarebbero cose che mi possano mancare
bè ma racconta qualcosa della tua esperienza di "cubano" , ad esempio come fai quanto dopo tre mesi ti scade il visto ?
Con quanto vivi a Cuba ?

gioviale1956

  • Esperto
  • ****
  • Post: 476
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Ho quasi mollato tutto e non sono felice
« Risposta #2 il: 09 Marzo 2013, 18:51:24 »
Ciao ,scusa , ma è vero che ora è possibile rimanere 3 mesi consecutivi a Cuba ?, nel senso che sarebbero : 1 mese + 1 mese + 1 mese.

Holguinero

  • Apprendista
  • **
  • Post: 19
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Ho quasi mollato tutto e non sono felice
« Risposta #3 il: 09 Marzo 2013, 22:32:53 »
cuba da cubano , direi che è decisamente difficile ...... manca tutto , anche se poi in realtà per come la vedo io non sarebbero cose che mi possano mancare
bè ma racconta qualcosa della tua esperienza di "cubano" , ad esempio come fai quanto dopo tre mesi ti scade il visto ?
Con quanto vivi a Cuba ?

Confermo e ti do ragione, per noi è quasi impossibile vivere da Cubano infatti io ho scritto:
ho vissuto Cuba non da turista 5 stelle ma...alla cubana o comunque...in una via di mezzo, tra la vita che fanno loro e quella di un turista
Dopo tre mesi sei comunque costretto ad uscire e rientrare...in messico se sei a La Havana o in Giamaica se sei ad Holguin.
Il mio budget mensile in due era di 1000 euro, decisamente troppo poco ma grosso modo ci sono riuscito.

Ciao ,scusa , ma è vero che ora è possibile rimanere 3 mesi consecutivi a Cuba ?, nel senso che sarebbero : 1 mese + 1 mese + 1 mese.
Il primo mese lo hai quando entri, il secondo lo ottieni andando a la imigracion prima della scadenza del primo con un sello (marca da bollo) di 25 CUC oltre chè il seguro medico per il mese in più che vuoi fare.
Il terzo mese è un enigma...non sono tenuti a dartelo ma se vogliono te lo danno....a seconda della giustificazione che porti  ;D
Ho amici a Varadero che si fanno accompagnare da uno jefe dell' hotel che fa da garante non solo sul tuo comportamento ma anche sul fatto che hai una prenotazione di tre mesi e sei un buon cliente.
Altri ancora non si fanno accompagnare e portano solo il foglio della prenotazione, incrociando le dita....
Ne ho sentito un po' di tutti i colori. Io mi sono fatto accompagnare dal padrone di casa che ha dato garanzia sulla mia persona e in più.... ho dato come giustificazione il turno di intervista della mia novia con tanto di documentazione. Mi hanno fatto un mare di domande ma alla fine ho avuto il terzo mese senza uscire.... Da quanto ne so però...non sono obbligati a darlo a meno che...le leggi non siano cambiate.

gioviale1956

  • Esperto
  • ****
  • Post: 476
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Ho quasi mollato tutto e non sono felice
« Risposta #4 il: 10 Marzo 2013, 08:30:42 »
Grazie , da  quel che ho inteso è a discrezione dell'autorità cubana rilasciare o meno il terzo mese ,chissà cosa ne pensano a riguardo della categoria dei pensionati...

Holguinero

  • Apprendista
  • **
  • Post: 19
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Ho quasi mollato tutto e non sono felice
« Risposta #5 il: 10 Marzo 2013, 14:24:58 »
Grazie , da  quel che ho inteso è a discrezione dell'autorità cubana rilasciare o meno il terzo mese ,chissà cosa ne pensano a riguardo della categoria dei pensionati...
Guarda a Cuba di sicuro non c'è niente...nemmeno le cose più semplici come potrebbe essere l'acqua che ad Holguin l'avevamo 4 giorni NO e 1 giorno si e se si vuotava la cisterna (tanke) dovevi chiamare un' autobotte per caricarla sperando che il camion non fosse rotto....
Quando hai l'acqua magari non trovi il sale nei negozi...o lo zucchero....o le uova.... etc...
Ovvio che se vai in un albergo a 5 stelle (forse) queste traversie non le passi e ti sembra tutto un paradiso....
Non parliamo poi delle leggi che le "interpretano" a modo loro...come più gli fa comodo... Ad esempio "il turista non può uscire con le cubane" quindi la polizia... piomba da un momento all' altro e ti porta via la ragazza con un "desculpe la molestia senor, sigue a disfrutar la noche en otra forma...." però....è una cosa assurda perchè questa legge non esiste o meglio...esistono delle leggi antiprostituzione che loro le interpretano e le applicano a seconda di come si alzano al mattino.

Per questi e tantissimi altri motivi Cuba mi ha stufato. Per il momento non la abbandono perchè ho un "affetto" in corso ma... in caso questo dovesse terminare sicuramente cambierei velocemente posto.

Poi ultimamente stanno aumentando anche gli affitti in maniera smisurata...in un luogo dove a parte quattro palme in croce, in definitiva non c'è un bel niente se lo paragoniamo ad esempio ad una cittadina marittima italiana dove hai tutto.

C'è la cosiddetta "gnocca" ma alla fine chi ci vive si accorge che è tutta apparenza dovuta a problemi socio-politico-economici.

Per quanto riguarda i pensionati non saprei... Dipende molto dalla reputazione che hanno al momento di chiedere la proroga nonchè dall'umore dell' ufficiale de la imigracion.

Se attualmente una persona mi chiedesse un luogo dove fare una bella vacanza potrei anche consigliargli Cuba perchè alla fine... se vai 2 o 3 settimane riescono tutto sommato a farti divertire buttandoti parecchio fumo negli occhi.....
Come reale altrenativa di vita direi NO perchè per viverla perfettamente ci vogliono troppi soldi e chi ha realmente tanti soldi tanto vale che vada a Miami dove se hai bisogno di una pila per il telecomando della TV almeno la trovi  ;D

Attualmente mi sto informando sulla Florida, non Miami perchè è troppo cara ma....altri luoghi sul mare "simili".

gioviale1956

  • Esperto
  • ****
  • Post: 476
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Ho quasi mollato tutto e non sono felice
« Risposta #6 il: 10 Marzo 2013, 16:05:22 »
Sono stato a cuba 2 volte e conosco queste problematiche, è un paese complicato , difficile da decifrare , per viverci credo che occorra una buona dose di adattamento e tanta pazienza.

Holguinero

  • Apprendista
  • **
  • Post: 19
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Ho quasi mollato tutto e non sono felice
« Risposta #7 il: 10 Marzo 2013, 17:39:01 »
Sono stato a cuba 2 volte e conosco queste problematiche, è un paese complicato , difficile da decifrare , per viverci credo che occorra una buona dose di adattamento e tanta pazienza.
In quali zone sei stato? Le mie permanenze si dividono tra Holguin(dove vivono novia e suegra) e Varadero(dove vive el suegro). Ovviamente preferisco Varadero dove facendo vita di coppia ho più comodità.
Per i single che amano saltare da un fiore all' altro Varadero non è adatta ma io...visto che sono tutto sommato tranquillo mi trovo bene.
Purtroppo anche per le "coppie di fatto" (non sposate) la polizia resta sempre un problema quasi irrisolvibile.

Cippalippo

  • Veterano
  • ***
  • Post: 133
    • Mostra profilo
Re:Ho quasi mollato tutto e non sono felice
« Risposta #8 il: 10 Marzo 2013, 19:41:24 »
Holguinero, grazie per questi racconti di vita vissuta... sicuramente saranno molto utili a qualche  italiano che sogna di andare a fare la bella vita con pochi soldi nei paesi... del sorriso  ::)

Holguinero

  • Apprendista
  • **
  • Post: 19
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Ho quasi mollato tutto e non sono felice
« Risposta #9 il: 11 Marzo 2013, 00:38:26 »
Holguinero, grazie per questi racconti di vita vissuta... sicuramente saranno molto utili a qualche  italiano che sogna di andare a fare la bella vita con pochi soldi nei paesi... del sorriso  ::)
Purtroppo a Cuba gli affitti ed i costi di vita stanno aumentando comunque grosso modo in oriente con 1000 euro al mese sopravvivi (con novia e senza macchina) tenendo presente che per l'affitto ne servono circa 500 e con le restanti 500 tra mangiare e piccoli imprevisti non fai quasi un tubo....
Ovviamente dipende sempre dal cambio! A dic-gen-feb il cambio era discreto in alcuni giorni ha sfiorato 1,30 ma....in periodi passati è stato anche 1,20 o addirittura meno.

A Varadero 1000 euro diventano veramente pochini e per vivere dignitosamente ne servono "almeno" 1500 a meno che...non si decida di bere acqua. Basta pensare che una coppia che beve 4 cristal al giorno spende 120 CUC (4CUC x 30) al mese....quindi i conti sono presto fatti....
In oriente si risolve il problema bevendo birre in moneda nacional come la Tinima a 8pesos m.n.  che però....guarda caso sono irreperibili a varadero a parte la Mayabe che però da un risparmio minimo (19 pesos)
Il latte in oriente puoi anche comprarlo illegal....quello de vaca....a 10pesos en botella tipo refresco (bottiglia di plastica grande riempita a mano).
In zone turistiche come varadero diventa difficile e ti tocca comprarlo nella tienda a 2,40 CUC in confezione tetrapak marca "besito". Il nome sembra quasi una presa per il culo considerato il prezzo  ;D
Quello in polvere costa qualcosa meno ma non a tutti piace e ad esempio alla mia novia fa venire la cacarella quindi....out! :-X

Nella capital...la signora Havana tutto diventa ancora più caro a meno che non si decida di vivere in periferia e andare in centro solo alla domenica, tra l'altro per andare al mare bisogna sempre prendere il taxi quindi non so se ne valga la pena a meno che non si vada solo per motivi scoperecci.

Queste cifre valgono SOLO facendo vita normale di coppia, mangiando a casa e uscendo ogni tanto a bere una birretta con la novia, a ballare solo al sabato e....avendo la fortuna di avere una novia economa che non vi chiede un regalito todos los dias....
Se invece si vuole sbulaccare cambiando una donna ogni due giorni allora il prezzo sale....si duplica o addirittura si triplica a seconda di quanti regalitos fate.

Basta pensare che affittare una macchina non costa meno di 1000 euro al mese e mi tengo basso perchè anche i paraculati non riescono a pagare meno di 30 CUC al giorno e poi....aggiungici qualche litro di benzina....anche se il cambio è buono e fai pochi chilometri è impossibile spendere meno di 1000 euro a meno che non la tieni solo in garage e la usi solo per comprare le sigarette quando piove.
Chi non ha conoscenze ed è un normalissimo turista dei 15 giorni arriva anche a pagarla 60CUC al giorno.



gioviale1956

  • Esperto
  • ****
  • Post: 476
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Ho quasi mollato tutto e non sono felice
« Risposta #10 il: 11 Marzo 2013, 10:05:40 »
Sono stato a Varadero , a Matanzas e all' Avana , 500 euro di affitto mi sembrano tanti per un single o sbaglio ? forse per una famiglia , comunque all'Avana e Varadero la vita costa di piu , meglio vivere in altri luoghi meno cari.

Holguinero

  • Apprendista
  • **
  • Post: 19
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Ho quasi mollato tutto e non sono felice
« Risposta #11 il: 11 Marzo 2013, 13:47:28 »
Sono stato a Varadero , a Matanzas e all' Avana , 500 euro di affitto mi sembrano tanti per un single o sbaglio ? forse per una famiglia , comunque all'Avana e Varadero la vita costa di piu , meglio vivere in altri luoghi meno cari.

20CUC giornalieri x 30 giorni = 600 CUC
Consideriamo un cambio ipotetico e pessimistico a 1,20 otteniamo 500 euro. Il cambio ultimamente era migliore... 1,28...1,29...in alcuni giorni ha sfiorato 1,30 tuttavia meglio essere pessimisti e sperare che non scenda sotto 1,20 perchè è già capitato.
Tra l'altro prelevando con Visa o Mastercard avviene un cambio EURO - USD - CUC che penalizza con ulteriore piccola perdita che in questo momento mi viene difficile calcolarla però c'è...oltre alle commissioni.

20CUC al giorno attualmente è un prezzo ottimo (a livello turistico) e non si riesce a trovare a meno salvo che...non si accetti zone periferiche che ti costringono all' uso del taxi o ad una vita decisamente troppo sedentaria, almeno per i miei gusti.

Sono consapevole che 500 euro in questo periodo di crisi, per molte persone (me compreso) non sono noccioline ma purtroppo non si riesce a trovare a meno. Prendendo la residenze permanente hai dei risparmi e puoi addirittura comprare casa e macchina ma....tale documento te lo danno solo con validi motivi che potrebbero essere un matrimonio...un figlio o determinati rapporti lavorativi con il governo....etc....un campo spinato.

Per il momento io continuo ad andare per ragioni affettive ma allo stesso tempo mi guardo in giro per valutare altre possibilità per il futuro.

mirkore

  • Apprendista
  • **
  • Post: 21
    • Mostra profilo
Re:Ho quasi mollato tutto e non sono felice
« Risposta #12 il: 07 Giugno 2013, 11:27:54 »
ciao...c'è chi soffre di mal d'africa e chi come me soffre di mal di cuba...sono stato a varadero in vacanza lo scorso anno e ho trovato il posto stupendo soprattutto per la gente che ci vive...un mix perfetto...al mio ritorno in italia guardo su internet quali sono le reali possibilità per pensare ad un possibile trasferimento non conoscendo nulla delle leggi cubane e ahime ho capito che è quasi impossibile ma non mi do per vinto.Ma c'è una cosa che non riesco a capire.Nei vari forum leggo che per vivere normalmente 1000 euro al mese sono anche pochi.Ma se i cubani guadagnano 20 euro al mese circa come fanno a pagare tutto?
Tieniti pronto che ho ancora 2000000000 di domande da farti :o

Holguinero

  • Apprendista
  • **
  • Post: 19
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Ho quasi mollato tutto e non sono felice
« Risposta #13 il: 07 Giugno 2013, 14:38:00 »
ciao...c'è chi soffre di mal d'africa e chi come me soffre di mal di cuba...sono stato a varadero in vacanza lo scorso anno e ho trovato il posto stupendo soprattutto per la gente che ci vive...un mix perfetto...al mio ritorno in italia guardo su internet quali sono le reali possibilità per pensare ad un possibile trasferimento non conoscendo nulla delle leggi cubane e ahime ho capito che è quasi impossibile ma non mi do per vinto.Ma c'è una cosa che non riesco a capire.Nei vari forum leggo che per vivere normalmente 1000 euro al mese sono anche pochi.Ma se i cubani guadagnano 20 euro al mese circa come fanno a pagare tutto?
Tieniti pronto che ho ancora 2000000000 di domande da farti :o

Come fanno?
1)Si adattano a vivere con poco
2)Quel poco lo pagano la metà di quello che lo paghiamo noi
3)Si inventano qualsiasi cosa per arrivare a fine mese, spesso sfiorando l'illegalità.
4)Sanno come muoversi, si arrangiano e vivono alla giornata.
5)Loro hanno determinati servizi (spesso scadenti) che pagano molto meno dei turisti (esempio: Il turista viaggia con Viazul, il cubano viaggia con Astro e paga meno della metà....etc)

Ti posso assicurare che vivere come un cubano è quasi impossibile anche per chi si trasferisce perchè....ehm....ad esempio....se un taxista carica un italiano residente a Cuba e squattrinato....anche se gli fai vedere il portafoglio vuoto non ci crederà mai e per una questione di principio ti considererà sempre un turista che vive a Cuba, uno Yuma che deve pagare il doppio. Piuttosto che farti pagare come un cubano a volte non ti carica e ti lascia a piedi, specialmente in una "cola de taxi" dove gli altri vedono....
Loro la nostra crisi non la capiscono e ci considerano dei Bancomat ambulanti.... ;D
Una volta mi è capitato che ero agli ingressi di Varadero, dopo il punto di controllo di Boca De Camarioca, io , la mia novia e un amico veterano che ha un figlio a Cuba. Dobbiamo prendere il taxi per raggiungere il centro di Varadero, Calle 62...etc....di sera.
Raggiungiamo una "coda di taxi" dove prima esce uno...poi l'altro....etc...come funziona anche davanti a Plaza America.
Quello che deve partire ci squadra da testa ai piedi, eravamo abbastanza eleganti....la mia novia lucida a specchio con tanto di tacchi a spillo...
Niente oro ed orologi vistosi ma comunque....vestiti da sera, daltronde almeno alla sera mi piace vestirmi bene, magari non firmato ma comunque pronto per la discoteca o altro.
Ci sparano il doppio di ciò che avremmo dovuto pagare. Noi dopo una breve trattativa in spagnolo gli diciamo che non siamo Yuma Bobo....e piuttosto che pagare il doppio ce ne andiamo a piedi e magari....buschiamo un altro taxi strada facendo.
Infatti ce ne andiamo a piedi e li lasciamo li come dei fessi.....
Dopo un po' uno si "stacca" dalla coda e ci raggiunge facendoci pagare il giusto e scusandosi ma....dicendoci che davanti agli altri doveva salvare la faccia.

Ecco come ragionano i Cubani ma....non solo così....la loro mente e la loro recitazione è talmente evoluta e complicata che a confronto Vittorio Gassman è una mezza calzetta  ;D

Tornando a noi....
Per trasferirti hai bisogno della residenza permanente e per ottenerla devi quantomeno sposarti o avere un figlio o...aprire un attività con il governo ma...deve essere un'attività che il governo stesso ci guadagna altrimenti la residenza permanente te la sogni. Quindi non basta un carretto di angurie e tantomeno un baretto ma....grossi investimenti. Probabilmente non è il tuo caso ma....era giusto per fare due chiacchere.

Una volta ottenuta la fantomatica residenza permanente puoi comperare due case, una macchina....etc....è usufruire dei vantaggi (e svantaggi) del carnet cubano.

Ma.....ne vale la pena?  ;D

Dovresti provare a starci qualche mese e fartene un' idea.....
Io le prime volte pensavo fosse un paradiso ma poi.....ahime....prolungando le mie permanenze ho visto che tanto paradiso non è >:(
Se togli le donne...patrimonio nazionale peraltro "apparente", alla fine resta ben poco, qualche palma ed un mare simile a quello della nostra sardegna. Insomma.....qualche mese ci può stare ma se proprio dovessi trasferirmi cercherei posti più evoluti dove non devi fare chilometri per comperare una pila o... bestemmiare per mandare un e-mail.....

Se ci vai solo per fare sesso e cambi una donna al giorno con il portafoglio pieno è un discorso ma.....se vuoi vivere normalmente con una ipotetica compagna vivi una realtà completamente diversa, specialmente se non hai il portafoglio pieno.

C'è anche da dire che il mondo è bello perchè è vario e i nostri gusti non sono uguali....Ad esempio un mio conoscente su un alto forum ha deciso di aprire un'azienda agricola in un campo, Lui tra l'altro è anziano e probabilmente affascinato dalla cosa.... Io ad esempio non lo farei MAI  ;D

mirkore

  • Apprendista
  • **
  • Post: 21
    • Mostra profilo
Re:Ho quasi mollato tutto e non sono felice
« Risposta #14 il: 10 Giugno 2013, 12:00:24 »
il fatto è che ormai qui in italia si sta raschiando il fondo e comunque io penso che non sia questo il modo migliore di vivere la vita.Tra il lavoro(turni di 10 ore,turni notturni,lavoro domenicale) il traffico, il clima(ormai è inverno 8 mesi su 12),mi riduce notevolmente la voglia di rimanere qui.l'Italia è un paese bellissimo ma se non hai ne il tempo per girarla non ha senso.Magari a cuba (o da un'altra parte) lavorerò di più però perlomeno c'è un clima gradevole e soprattutto c'è il mare due elementi che per quanto mi riguarda mi temprano notevolmente lo spirito.
ma torniamo a parlare di cuba...ho notato che viverci ora è come tornare indietro negli anni '80 quindi senza internet(o cmq molto limitato) pochi cellulari pochi tablet ecc. tutte mancanze che portano le persone a relazionarsi molto di più rispetto a noi modernizzati (lobotomizzati?) dalla tecnologia.E' come fare un tuffo nel passato dove il minimo era l'essenziale,dove non si buttava via niente,dove la bicicletta era un lusso dove un pallone e qualche amico ti rallegrava lo spirito dove tutto era condiviso(da noi ormai si condivide solo su facebook).
ok mi sono sfogato  ;D quindi tornando alle reali possibilità ti volevo chiedere una cosa.Ho notato che uno dei lavori che porta più vantaggi se non sbaglio è quello del taxista.come è possibile avere un taxi (licenza)?