Autore Topic: Uno che via c'e' andato  (Letto 16312 volte)

cplpilot

  • Visitatore
Re:Uno che via c'e' andato
« Risposta #15 il: 18 Ottobre 2011, 17:25:26 »
ciao cplpilot, servirebbero più persone come te su questo forum, persone che hanno vissuto all'estero e che offrono la loro disponibilità a dare informazioni utili e concrete. Bravo bella iniziativa!
Peccato che il Canada non mi interessa, ma se ci fossero persone con esperienze in paesi caldi...  ;D
Grazie, spesso sono un po' diretto e cerco di dire le cose che a ME non erano state dette quando sono partito... spesso questo e' frainteso come io cerchi di scoraggiare quando invece, cerco di dire le cose come stanno e visto che tanti dissero a me le cose belle del Canada, io cerco di dar luce anche a quelle meno belle.
Cio non toglie che il Canada e' un paese magnifico con grossa apertura all'immigrazione... peccato o 2 dritte te le davo volentieri :)
Ciao

Rema

  • Maestro
  • *****
  • Post: 2.832
    • Mostra profilo
Re:Uno che via c'e' andato
« Risposta #16 il: 18 Ottobre 2011, 18:23:12 »
cplpilot purtroppo (causa età  ;D) non sopporto più il freddo altrimenti un pensierino ce lo farei  ;)
Una bella attività di Kayak sui fiumi e laghi Canadesi non sarebbe male ...  :) Potrei accompagnare i turisti a farsi mangiare le chiappe dagli orsi grizzly mentre pasteggiano con i salmoni  ;D

cplpilot continua ad illustrare i lati meno piacevoli di un trasferimento, a quelli più piacevoli ci si abitua velocemente e non sono un problema per nessuno  ;) Meglio sapere quali sono le vere difficoltà!

vinman

  • Veterano
  • ***
  • Post: 130
  • Home is a feeling .... not a place ....
    • Mostra profilo
Re:Uno che via c'e' andato
« Risposta #17 il: 18 Ottobre 2011, 22:32:13 »
cplpilot purtroppo (causa età  ;D) non sopporto più il freddo altrimenti un pensierino ce lo farei  ;)
Una bella attività di Kayak sui fiumi e laghi Canadesi non sarebbe male ... 

Grazie Rema una bella idea come attivita' ehehe....
Comunque il freddo in Canada , apparte Vancouver dove il clima e' piu' mite , lo soffriresti solo durante gennaio e febbraio.......se poi fai come tanti ......che a gennaio e febbraio se ne vanno al sud del Canada dove si sta bene ....eviti il freddo e non spali la neve ....

Cheers ..... Vin 

Rema

  • Maestro
  • *****
  • Post: 2.832
    • Mostra profilo
Re:Uno che via c'e' andato
« Risposta #18 il: 19 Ottobre 2011, 07:53:29 »
Ciao vinman, secondo te potrebbe funzionare la mia idea?  ;D Se mi assicuri che non devo spalare la neve, quasi quasi ...  ;D

Rema

  • Maestro
  • *****
  • Post: 2.832
    • Mostra profilo
Re:Uno che via c'e' andato
« Risposta #19 il: 19 Ottobre 2011, 08:23:42 »
... peccato o 2 dritte te le davo volentieri :)
Ciao

Se vuoi comunque darmele, vinman mi stà facendo cambiare idea sul Canada, ha detto che non devo spalare la neve  ;D

Rema

  • Maestro
  • *****
  • Post: 2.832
    • Mostra profilo
Re:Uno che via c'e' andato
« Risposta #20 il: 19 Ottobre 2011, 08:24:55 »
...Se vuoi comunque darmele...

non intendo "un sacco di legnate" sia chiaro eh?  ;D

vinman

  • Veterano
  • ***
  • Post: 130
  • Home is a feeling .... not a place ....
    • Mostra profilo
Re:Uno che via c'e' andato
« Risposta #21 il: 19 Ottobre 2011, 21:16:09 »
Ciao Rema ....di attivita' ce ne sarebbero tante ...

Ma in realta' con la crisi attuale ....qui come i tanti altri posti ...puoi vivere bene ....solo se hai i soldi per comprare e pagare una casa subito .
Se hai la casa pagata preferibilmente fuori dalle grandi citta' ... e ci sai fare con un orto puoi vivere una vita discreta .

Chi viene qui a cercare fortuna ...sbaglia di grosso ..quei tempi sono ormai passati ...e non torneranno piu'.

Niente  burocrazia ...poca gente e tantissimo spazio ancora tutto da sfruttare .
Puoi vivere a modo tuo senza nessuno che ti rompe .

Poi se non vuoi spalare la neve ........o parti in macchina /camper o prendi l'aereo e te ne vai in Florida , Messico , Arizona ecc . durante gennaio e febbraio .



Cheers ...... Vin

Rema

  • Maestro
  • *****
  • Post: 2.832
    • Mostra profilo
Re:Uno che via c'e' andato
« Risposta #22 il: 20 Ottobre 2011, 08:04:20 »
Ma in realta' con la crisi attuale ....qui come i tanti altri posti ...puoi vivere bene ....solo se hai i soldi

Chi viene qui a cercare fortuna ...sbaglia di grosso ..quei tempi sono ormai passati ...e non torneranno piu'.

Grazie vinman, ne sono convinto anch'io, purtroppo i bei tempi son passati e adesso ... cavoli amari per tutti quelli che non hanno da parte un bel gruzzoletto!

Lunetta74

  • Esordiente
  • *
  • Post: 5
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re: Uno che via c'e' andato
« Risposta #23 il: 16 Giugno 2012, 17:52:52 »
guarda, al 100% quando ti trasferisci non sei mai sicuro ma su certe cose bisogna essere preparati. Un esempio sono i visti, in Canada consiglio a tutti di andare con un visto gia' in tasca che, per ottenerlo, ci vogliono 8-12 mesi e chiedono un certo numero di soldi in banca (per mantenersi i primi mesi), visita medica per tutti i richiedenti del visto (quindi anche i figli se uno ce li ha) che si puo' fare presso dei dottori convenzionati anche qui in Italia e documenti come il casellario giudiziale, stato di famiglia ecc.
Visto che la graduatoria va a punti, chi ha un titolo di studio, specializzazione, laurea, e' ovviamente facilitato ad ottenere il visto... il problema che in Canada le lauree e diplomi italiani, una volta "sbarcato" non valgono NULLA e l'esperienza di lavoro, tranni in pochi casi, non viene considerata per lavori a pari livello.
Io quindi consiglio a tutti di informarsi prima sui costi di corsi presso delle università canadesi da fare subito dopo l'arrivo nel paese (esempio un Master per un laureato o un PMP per un project manager, un corso di 1-2 anni per un infermiere).
Per i corsi di lingua invece, il Canada ha un istituto che si chiama LINC che e' TOTALMENTE gratis per i nuovi arrivati e che aiuta molto ma non include ovviamente linguaggi tencini specifici ai vari lavori.
Qello sopra e' la parte diciamo "amministrativa" poi c'e' tutto l'aspetto psicologico... quello pero' e' un altro capitolo...

Cplpilot ciao!  :)
 mi hai dato una grande info!!!  ma le università canadesi accetterebbero per un master un laureato italiano? intendo un laureato che non abbia ancora avuto l'equipollenza del suo titolo di laurea in Canada?  ::)

sanje

  • Apprendista
  • **
  • Post: 11
    • Mostra profilo
    • E-mail
Re:Uno che via c'e' andato
« Risposta #24 il: 25 Ottobre 2012, 01:23:50 »
Salute.

mi sono informato un po sul Canada ultimamente, perchè ho saputo che tra gli "skilled worker" disponibili per il visto c'è il mio, ovvero quello di tecnico di radiologia.

Ora vengo da un esperienza di un anno nel regno unito, quindi, un anno abbastanza stressante al di la del lato umano.

Non ho praticamente soldi da parte, però vorrei sapere come fare ad andare in Canada non in una metropoli, dopo Londra vorrei farmi un anno a contatto con la natura piu vicina possibile.