I tesori che nasconono sono innumerevoli : oltre ai chilometri di spiagge bianche e al mare cristallino possiedono ben quattro parchi naturali, sono da anni riserva della biosfera, mentre ‘lisola di Gomera, natura allo stato puro è stata dichiarata Patrimonio mondiale dell’ Unesco. In ogni isola dell’arcipelago (tranne per ora a La Gomera, dove però è in costruzione) è attivo un aereoporto che garantisce collegamenti internazionali sia diretti che con scalo in numerose città della Spagna e non mancane neanche strutture strutture turistiche e ricettive come Hotel e Bed & Breakfast.

Per maggiori informazioni sull’arcipelago :

www.infocanarie.com

oppure il sito dell’ assessorato al Turismo :

http://www.turismodecanarias.com/it/main.php

e quello del Comitato canariense per gli italiani all’estero :

www.comitescanarie.org

 

le Canarie

Molti sono infatti i nostri connazionali che vi si sono trasferiti, grazie alle agevolazioni fiscali (incentivi, finanziamenti) , ma anche ad un costo della vita di certo più basso rispetto al nostro. Le possibilità di reinventarsi con progetti di vita del tutto nuovi sono innumerevoli, ma anche l’idea di trasferirsi mantenendo il proprio lavoro è possibile. Il tutto in paradisi incontaminati, e che ancora offrono la vita allo stato naturale.

Il governo canariense incentiva e promuove lo sviluppo dell’arcipelago, offrendo a chi decide di trasferirvisi o investivi, una serie di siti e portali che forniscono informazioni dettagliate. Il principale potrebbe essere www.proexca.es che si occupa esclusivamente della promozione estera canariense, e che ha anche creato il portale multilingue www.invertirencanarias.com , che si occupa di fornire un panorama globale e costantemente aggiornato a chi decide di investire alle Canarie.

Il sito governativo dell’arcipelago www.gobcan.es si occupa anche dello sviluppo economico delle isole è attraverso le pagine di www.zec.org .C’è poi Ogni isola poi ha il proprio Consiglio, con organi atti a promuovere il proprio sviluppo, indipendentemente dal governo centrale. Troviamo quindi il Consiglio Economico e Sociale delle Canarie www.cescanarias.org, ma anche www.siecan.org, sito governativo che si occupa della promozione imprenditoriale locale e www.ccelpa.org, il sito della Confederazione degli imprenditori canariensi che pubblica dettagliatamente i bandi sostegni e sovvenzioni alle imprese.

Per chi invece non ha dubbi – o meno – e ha già scelto dove trasferirsi ci sono www.camaratenerife.comwww.camaralaspalmas.com i siti delle Camere di Commercio delle due isole.

Per non arrivare impreparati neanche dal punto di vista del primo alloggio è bene dare un’occhiata alle strutture ricettive prima di partire. Naturalmente alle Canarie non mancano e alberghi e bed and breakfast, ma probabilmente la sistemazione ideale per chi si vuole trasferirsi è rappresentata dai privati che affittano per brevi periodi alloggi a basso prezzo a Fuerteventura, Lanzarote, Gran Canaria e in tutte le isole principali dell’arcipelago  e sono messi a disposizione su molti portali.